Una pallottola nel cuore per Proietti

1
187
Una pallottola

Una pallottola nel cuore può far male, può uccidere, può mettere fine a tutto, oppure può tranquillamente convivere con il proprietario di quel cuore.

Lo sa bene Bruno, il protagonista della fiction che martedì 5 aprile riapre i battenti su Rai Uno, con la seconda stagione.

Protagonista di Una pallottola nel cuore è Gigi Proietti, l’indimenticabile Maresciallo Rocca che ha tenuto compagnia al pubblico per tantissimi anni. Come sempre, Bruno è alle prese con omicidi irrisolti, condanne ingiuste, vendette, amori proibiti e anche i casi irrisolti della sua vita chiedono a gran voce di essere chiusi, una volta per tutte. Così Bruno, decide di dire la verità a Maddalena, interpretata da Francesca Inaudi, che scopre così di essere sua figlia, proprio mentre lei sta vivendo un momento complicato del suo rapporto d’amore con Enrico (Giovanni Scifoni), a causa dell’invadenza della sua ex moglie Carla (Giulia Bevilacqua). Questa rivelazione scatena le conseguenze tanto temute dalla madre di Maddalena, Paola (Licia Maglietta). La donna è infatti è furibonda, ma l’amore sincero e testardo di un padre per la figlia saprà ricucire quel rapporto a fatica conquistato, rendendolo ancora più forte e sincero.

Ma non è tutto, in questa seconda stagione di Una pallottola nel cuore sono previsti anche dei nuovi ingressi, in grado di scompigliare le carte in tavola, perché il passato può riservare brutte sorprese.

La pallottola, così a lungo addormentata nel petto di Bruno, torna a svegliarsi mettendolo in pericolo. L’unico in grado di compiere quel delicatissimo intervento e di salvargli la vita sembra Stefano Bandini, interpretato da Enzo De Caro, luminare di chirurgia nonché vecchio spasimante di Paola. Ma quella pallottola riporta alla luce anche antiche domande senza risposta.

Chi è stato a sparargli, tanti anni prima? E perché? Stavolta Bruno è deciso ad andare fino in fondo per risolvere il più spinoso dei casi mai affrontati in carriera: il suo. La verità a cui arriverà sarà la più sorprendente.

Il tempo è ancora la chiave del racconto di Una pallottola nel cuore perché nel corso degli anni quello che era nascosto viene alla luce e si lascia finalmente comprendere.

Accanto a questo mistero irrisolto, anche in questa stagione, Bruno accompagnato dal fedele Umberto dovrà fare luce su casi irrisolti e nuovi scenari.

Quattro imperdibili prime serate tra risate, misteri e tanta allegria, con la regia di Luca Manfredi.

Per rivedere la prima serie della fiction e le curiosità sulla seconda, cliccate qui.

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteLega Pro: la Casertana vince ancora
Articolo successivoSatire Wars: un annuncio importante per Aprile [fate girare!!11!!]
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.

1 COMMENTO

Comments are closed.