Fantabreak: i consigli per la 32^ giornata

0
200
dipendenza

Salve a tutti amici di Fantabreak! Sempre più vicini alla fine, ma sempre con noi al vostro fianco! Perciò iniziamo con i consueti consigli, partendo da un sabato ricco!

Alle 15:00 Frosinone vs Inter

Pesanti assenze in casa ciociara, tipo quella causa squalifica di Dionisi, per poi passare all’assenza del 6 fisso, Sammarco, causa infortunio, così come Soddimo che lascerà spazio al consigliato Tonev, che schierato come ala di un tridente offensivo, essendo egli per le varie liste centrocampista è un vantaggio, per ogni fantallenatore avente lui in rosa. Per l’Inter apparso recuperato D’Ambrosio sarà una buon’arma in più per i nerazzurri quindi lo consigliamo. Lapalissiani i consigli riguardo Ljaic, Icardi e Palacìo, facendo attenzione col primo dato in ballottaggio con Edèr.

Per poi passare alle 18:00 con una coppia d’incontri da metà classifica e salvezza, con per ordine alfabetico:

Chievo vs Carpi

Ambedue le squadre ritrovano la disponibilità di schierare le squadre tipo, ciò concerne i consigli tipo. Per i clivensi puntare su Birsa, centrocampista ma attaccante aggiunto, ed Inglese voglioso di mettersi in mostra per sperare in un trasferimento verso squadre più blasonate. Sebben sia nota la sterilità degli attaccanti carpigiani, sconsigliamo Bizzarri portiere clivense poiché è noto che a fine campionato tutti vogliono mettersi in mostra. Soprattutto i giocatori delle “piccole”.

Sassuolo vs Genoa

Ormai discorso salvezza per entrambe apparentemente chiuso, ed ormai si lotta solo per un miglior piazzamento in vista Coppa Italia prossima, ed entrambe scendono in campo con le formazioni tipo, quindi si preannuncia una bella sfida tra trittico offensivo emiliano, consigliati cadauno, e trittico difensivo genoano, che data una maggiore lentezza si sconsiglia. La velocità il Genoa la recupera tra centrocampo e trequarti infatti consigliamo: Suso, Dzemaili, Rincon e spostandosi sugli esterni consigliamo il positivo Ansaldi, che con le proprie sgroppate può costringere le ali offensive emiliane a spingere meno, quindi comportando una semplice equazione: -spinta = -bonus, e forse anche +malus, dato il caratterizzo di qualcuno.

Per poi chiudere con un big match, ormai solo storicamente parlando, cioè:

Milan vs Juventus

Poco da dire, su questo match, che sarà l’antipasto della finale di Coppa Italia, ma il Milan in questo match appare vittima sacrificale dei sempre più prossimi Campioni d’Italia.Nel Milan scenderà in campo, causa squalifica di Bertolacci il giovane Jose Mauri, che è promettente ma data la sfida il divieto di schierarlo sarebbe troppo facile, noi invece qualche speranza la diamo. Lato Juventus soliti consigli per i titolarissimi, ma causa assenza Khedira c’è qualche perplessità verso il suo sostituto, che potrebbe essere uno tra Pereyra, che nasce come trequartista e si ritrova nel fulcro del campo, e Sturaro poco difensivo quindi non congeniale come cambio ad hoc del tedesco.

Passando alla domenica con un derby toscano ad ora di pranzo

Empoli vs Fiorentina

Viola in perenne rincorsa Champions, cosa che accade ormai da anni, ma a -7 da una Roma ancora non abbastanza coesa, e poiché sognare è lecito, i viola ci proveranno con formazione tipo, quindi i soliti velocissimi esterni ( Bernardeschi – Tello) a discapito dei terzini empolesi, ed anche dei centrocampisti di Giampaolo che dovranno sacrificarsi molto per contenere i viola in volo verso bonus, quindi rischiando malus. Ma la difesa viola lascia perplessità quindi consigliamo in blocco: gli empolesi difensivi ed i gigliati offensivi.

Per poi passare ad i soliti incontri delle 15:00,seguendo in ordine alfabetico

Napoli vs Verona

Sfida ormai concentrata molto sulle faide tra tifosi, poiché c’è poco da consigliare con un Napoli ormai top club e scaligeri prossimi a diventare cadetti. Quindi consigliamo i partenopei in blocco dal centrocampo in su, con qualche fortissimo dubbio per difensori dato che mancherà un pilastro difensivo per squalifica, cioè Koulibaly e portiere in favore del reparto offensivo veronese. Nota importante a sfavore degli azzurri sarà l’assenza per squalifica, già contestata, di Higuaìn ma ciò permetterà a Gabbiani di mettersi in mostra, e quindi lo consigliamo perché tra due come, i consigliati, Insigne e Callejon chiunque conferirebbe bonus. Per gli scaligeri sicuramente Emanuelson che giocherà in attacco insieme ai consigliati Juanito Gomez e Pazzini, entrambi in cerca di una squadra che giocherà in grandi palcoscenici il prossimo anno.

Sampdoria vs Udinese

Noi facemmo già un confronto tra due giocatori di queste due squadre, cioè Cassano e Di Natale, ma entrambi panchina, quasi sfatando l’idea che Fantantonio barese potesse tornare ed a conferma che quello napoletano dava quasi un addio al suo essere prolifico al fantacalcio. Ma restando in terra ligure consigliamo dato il numero pari rispetto i difensori friulani, i due trequartisti, cioè: Alvarez e Soriano, in appoggio dell’ex di quasi tutta la Serie A,cioè Fabio Quagliarella. Inoltre Per l’Udinese consigliamo il rischio, però ben coperto, di schierare Ciccio Lodi dato in ballottaggio con entrambi i centrocampisti centrali friulani, che talaltro gode di maggiore tecnica, quindi anche un’entrata in gara in corso è molto probabile.

Torino vs Atalanta

Match a pari punti, entrambe a 36 punti, ma per il Toro sconsigliamo i difensori centrali che come sempre saranno in tre ma senza terzini ma con esterni propensi all’attacco, quindi abbastanza scoperti e propensi al malus, così come lo sconsigliato portiere: Padelli. Ormai per l’attacco anche in casa granata consigli standard, che però in questo caso ricade solo sul gallo Belotti poiché Immobile non sarà del match, causa lesione di primo grado alla giunzione mio tendinea prossimale del muscolo bicipite femorale della coscia destra. Ma quest’assenza potrebbe creare grande leggerezza tra i difensori bergamaschi, perciò sconsigliati in blocco tra movimento e non. Consiglio per Maxi Lopez, voglioso di dimostrare di essere ancora un attaccante valido, compito facilitato da una difesa bergamasca molto labile e sconsigliata.

Per poi concludere la domenica con il posticipo, in quel del “profondo Sud italico ovvero con:

Palermo vs Lazio

Rosanero in piena rincorsa salvezza, proveranno a fare punti contro una Lazio ancora non al top, perciò formazione tipo ed a favore di questo oltre consigliare Gilardino che ha nella Lazio sua vittima già nota ai tempi del Milan, potrebbe dimostrare ancora astio verso i biancocelesti. Il violinista più famoso della Serie A, sarà affiancato dal macedone Trajkovski anche lui consigliato perché ancora grande scoperta della Serie A. Per i laziali sconsiglio in blocco della difesa ma centrocampo 100 e lode, data maggiore tecnica rispetto i rosanero. Soprattutto per Biglia che dovrà spadroneggiare facendo proprio il centrocampo.

La giornata di Serie A si chiude con il monday night nello stadio capitolino, dove giustamente assisteremo a:

Roma vs Bologna

Mister Spalletti costretto a rinunciare a Nainggolan per il posticipo quindi inserirà Keita in regia invece di De Rossi, per maggiore copertura e calma in campo, anche se Luciano non sembra convintissimo di rinunciare a “capitan futuro”.Solita Roma offensiva, quindi consigliamo tutto il trittico offensivo cioè: Salah, Dzeko, El Shaarawy, ma data questa ultrapotenza giallorossa in attacco oltre che sconsigliare l’estremo difensore felsineo, consigliamo il solito rischio Brienza, pronto dalla panchina per entrare e migliorare le situazioni bolognesi. Tornando giallorossi, siamo indecisi su Florenzi, ormai immolatosi fantacalcisticamente al sacrificio, pro Roma.

Buona 32^ giornata di Serie A. Ed attivate il turbo, per questo rush finale.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteIstituto Pertini, ancora sotto assedio
Articolo successivoCi meritiamo davvero Marek Hamsik?
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO