Salerno manifesta in Piazza Alario

0
251

 

 

Domenica 10 Aprile dalle ore 10:30 il Comitato Civico “Salviamo Piazza Alario”, invita i cittadini a “festAlario”, iniziativa che si terrà presso Piazza Francesco Alario a Salerno allo scopo di far conoscere ai salernitani la piazza che rischia di essere danneggiata dalla costruzione di un parcheggio interrato.

 

Locandina-Corretta

 

 

Si terrà Domenica 10 Aprile dalle ore 10:30 presso Piazza Francesco Alario a Salerno, la manifestazione “festAlario”, organizzata dal Comitato Civico “Salviamo Piazza Alario”. L’iniziativa invita i cittadini Salernitani a conoscere la storica Piazza situata in una suggestiva area ottocentesca, che rischia di essere danneggiata dal progetto che prevede la costruzione di box interrati nella sopracitata area.  La “festa” prevede una mattinata all’insegna di musica popolare dei “Daltrocanto” e danze folkloristiche del gruppo “Ballando per le strade”. Verrà inoltre allestita una mostra fotografica, a cura del fotografo Vito pastorino , che illustrerà l’evoluzione storica di Piazza Alario.

Dunque, una piacevole mattinata all’insegna del divertimento e della conoscenza, che al contempo porta con sé un obiettivo ben preciso e significativo. Come è già noto, il Comitato civico “Salviamo Piazza Alario”, che nasce come un semplice movimento di residenti ora è diventata una vera e propria associazione presieduta da Ciro Caliendo. Quest’ultima si è sin è da subito battuta mostrando il suo netto dissenso contro la possibile realizzazione del parcheggio seminterrato multipiano in Piazza Francesco Alario che, avrebbe lo scopo di collegare via Porto con la suddetta piazza. Un progetto che come afferma lo stesso comitato:

“Leda gravemente l’identità storica dei luoghi e del paesaggio. Si interverrebbe pesantemente sugli squilibri ambientali, geologici e statici degli immobili che insistono sull’area, prefigurando nuove criticità e rischi per i residenti, legati alla natura delle opere che si intendono realizzare, in un contesto caratterizzato da una storica precarietà strutturale [..] L’opera è destinata ad incidere su un quartiere ottocentesco, adiacente alla parte storica più pregiata della città, di cui è naturale continuazione, minando la sopravvivenza degli alberi di alto fusto che qualificano la piazza, proponendo trivellazioni e scavi molto profondi [..]”

 

12928376_10201497171069003_758568225982039667_n

 

Si tratta dunque di una manifestazione che ha l’obiettivo di valorizzare un importante area pubblica e che, non nasconde l’intento di voler sensibilizzare i cittadini della città in tema di tutela ambientale. Il messaggio che si cerca di trasmettere è la necessità di combattere, anche attraverso metodi legali, delle scelte di “natura privata” e di proporre soluzioni alternative e sostenibili.

Il comitato invita dunque alla riscoperta di Piazza Alario e ad un maggior coinvolgimento da parte dei cittadini salernitani, i quali possono aderire in qualunque momento all’associazione. Per iscriversi basta andare sul sito della neonata associazione e mandare una mail per richiedere il modulo. Non è prevista alcuna quota da versare.

Per maggiori informazioni:

Blog:  http://salviamopiazzaalario.altervista.org/

Gruppo FacebookGIU’ LE MANI DA PIAZZA ALARIO

Federica Pia Mendicino

 

 

NESSUN COMMENTO