Fantabreak: i consigli per la 34° giornata

0
177
dipendenza

Salve a tutti amici di Fantabreak, rieccoci con i consigli per l’ultimo turno infrasettimanale della stagione che sarà anch’esso in versione spezzatino, perché suddiviso in ben quattro giorni!

Iniziamo con martedì 19 aprile, che vedrà l’unico anticipo Napoli vs Bologna: padroni di casa vogliosi di riscatto dopo la debacle meneghina di sabato sera contro l’Inter, che ha di fatto consegnato il tricolore alla Juventus. Sarri schiera in campo la solita formazione top, fatta eccezione per Higuaìn ancora in squalifica, quindi spazio al consigliato Gabbiadini, insieme all’ormai irrinunciabile Lorenzo il Magnifico. Sponda felsinea è lapalissiano il divieto riguardo linea difensiva ed estremo difensore. Riguardo i padroni di casa, sconsigliamo lo schieramento di entrambi i laterali difensivi, ma soprattutto Hysaj, dato che troverà contro l’affiatato e consigliato tandem Masina-Rizzo, che ha già mandato in crisi Florenzi.

Passiamo a mercoledì 20 aprile, con due orari per i match. Alle 18:30 Sassuolo vs Sampdoria: buone notizie per emiliani e fantallenatori, dato che Sansone appare ristabilito dalle noie muscolari, quindi in campo. Noi consigliamo più di puntare sugli emiliani, poiché la Sampdoria oltre a poter essere più stanca causa posticipo della giornata precedente, è anche molto rappezzata a causa vari infortuni. Quindi trittico emiliano offensivo consigliato a discapito dei difensori doriani. Ma in squadra blucerchiata convince molto lo schieramento del difensore Dodo come esterno di centrocampo, quindi con propensione più offensiva e facilmente volubile al bonus. Per i centrocampisti consigliamo il doriano Correa, trequartista sulla linea d’attacco in tandem con Soriano.

Per poi passare alle 20:45 con:

Empoli vs Verona: partita con pochissimo da dire dato scaligeri con un piede e mezzo in B, ed empolesi vogliosi di riscatto dopo la sconfitta ricevuta contro la Lazio. Nessun squalificato per entrambe, ma c’è qualche acciaccato, soprattutto per i toscani che dovranno fare a meno del loro numero uno Skorupski, causa lesione muscolare al tricipite brachiale mediale del braccio sinistro. Va dunque in campo uno sconsigliato Pugliesi, dato che qualche scaligero offensivo vuole mettersi ancora in mostra, sperando nel calciomercato estivo. Consigliamo lo schieramento di Pazzini ed anche di Viviani e Wszolek.

Roma vs Torino: aria elettrica in casa giallorossa dopo il pari di Bergamo e la presunta lite Spalletti-Totti. Sembrerebbe dunque una partita da consigli a tinta granata, ma occhio al giallorosso Perotti, che potrebbe sbiadire questa tinta granata, dato che sarà schierato al centro dell’attacco con i faraoni romani Salah ed El Shaarawy, anch’essi consigliati. Tornando ai granata, invitiamo a porre molta attenzione riguardo gli esterni Bruno Peres e Molinaro, poiché troveranno ampie praterie dinnanzi a sé ma incorreranno in tanti rischi (malus!). Soprattutto Peres che agirà sulla fascia dell’ex Milan. Pjanic non convince poiché gli è stata creata una gabbia ad hoc dagli sconsigliati, causa malus, Vives ed Obi che però snelliranno Baselli dei compiti difensivi, lasciandogli ampi spazi per gli attacchi. Purtroppo il gallo Belotti sarà privo del suo ormai fido compagno d’attacco Immobile, rimpiazzato dal consigliato Martinez, grazie alla sua velocità che sarà un’arma in più contro il lento e sconsigliato Rudiger

Palermo vs Atalanta: al Barbera sarà un Palermo all-in dato che qualche speranza di salvezza c’è ancora, anche perché in caso di vittoria ci sarà l’agguanto del posto salvezza occupato dal Carpi che giocherà in posticipo. Per gli isolani sembrerà pure facile dato che i bergamaschi saranno quasi completamente in formazione B, soprattutto a centrocampo, ma l’attacco, in grande forma dopo il match di domenica contro la Roma, fa convergere tutti i consigli dalla sua parte facendo sconsigliare in blocco la linea difensiva, con portiere compreso, rosanero. Ma per gli isolani non solo brutte notizie, c’è anche del positivo: oltre i consigli soliti per Vazquez e Gilardino, noi consigliamo anche Lazaar dato che sulla propria fascia troverà molti spazi.

Juventus vs Lazio: bianconeri in volata scudetto, versione Ralph spaccatutto, con formazione tipo. Oltre che consigliare i soliti Pogba, Dybala, Marchisio e Mandzukic sconsigliamo Cuadrado che se la vedrà contro Candreva, a sua volta consigliato, ma nella Juve continua il problema difesa dato che oltre il lungo degente Caceres sarà assente anche Chiellini. Sponda baincoceleste, incredibilmente, consigliamo quasi tutti gli interpreti di centrocampo, fatta eccezione per il ruvido Onazi. Nota positiva soprattutto per Biglia. Consiglio anche Klose, che userà la propria esperienza per realizzare qualche bonus.

Udinese vs Fiorentina: friulani coinvolti da lontano nella lotta salvezza perciò non si può abbassare la guardia ma Non è al meglio Badu, in mediana dall’inizio Hallfredsson. Tandem d’attacco Zapata-Thereau, pronto a dar manforte Matos che consigliamo come rischio. Sponda viola oltre che i soliti Borja Valero e Marcos Alonso dato il loro schieramento più offensivo riguardo la lista di posizione d’appartenenza consigliamo soprattutto la coppia “offensivic” Ilicic-Kalinic.

Chievo vs Frosinone: partita egualcromatica ma con obiettivi diversi, dato che i ciociari mirano ad una salvezza utopistica ed i clivensi ad un miglior piazzamento nella prossima Coppa Italia. Quindi i consigli per questo match vertono più sul schierare giocatori certezze, come il Blanchard ciociaro parente stretto della sufficienza e Gucher anch’egli in buoni rapporti con la sufficienza e talvolta anche con i bonus, ma salendo geograficamente andiamo dai padroni di casa con i consigli riguardo Birsa per i suoi inserimenti bonifici ed Inglese che pare voglia cambiare squadra e mettersi in mostra. Quindi quale migliore occasione il match con una squadra che cercherà molto l’attacco.

Genoa vs Inter: grifone voglioso di riscatto dopo una stagione deludente, in termini di posizioni raggiunte perché come sempre ha lanciato campioni che giustamente consigliamo, cioè Cerci e Pavoletti, che probabilmente saranno bonifici dato che l’Inter ancora gasata dall’importante vittoria contro il Napoli andrà molto all’attacco sulle ali dell’entusiasmo e soprattutto sulle proprie ali, Perisic e Palacio, che consigliamo, così come chi li guiderà cioè Maurito Icardi. Ma la partita sarà molto giocata a centrocampo dato che il grifone sarà in campo con interpreti veloci, tecnici e consigliati quali Dzemaili, Rigoni, Tachtisidis e Laxalt. Riguardo entrambi i reparti difensivi consigliamo: Ansaldi e D’Ambrosio sicuramente, e consigliamo di inserire i centrali difensivi di entrambe le squadre come riserve per coprire il pericoloso S. V (senza voto).

Concludendo giovedì 21 aprile alle 20:45 con Milan vs Carpi: rossoneri gasati dall’arrivo del nuovo mister Christian Brocchi, che ha conseguito la prima importante vittoria al Marassi contro la Sampdoria, dove si è visto un Balotelli più motivato e voglioso quindi consigliato, che sembra aver creato un giusto feeling con El Peluca Bacca, il quale rischia un po’ nella nomination dato che spesso sembra estraneo alla manovra, ma sempre attivo riguardo il killer istinct. Nonostante l’ottima partita nel posticipo domenicale, invitiamo a rischiare una panchina per Jack Bonaventura, il quale sembra aver consegnato il proprio fluido vitale all’esonerato Sinisa, lasciando l’attuale mister a bocca asciutta.

Buon Fantabreak a tutti.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteCasoria, riqualificazione dell’ex Snaidero
Articolo successivoDallas sbanca Oklahoma City, vincono Raptors e Warriors
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO