Il quattro volte campione dell’Eurolega sarebbe tra i candidati principali per la panchina angelina. Sarebbe una prima volta storica per il basket italiano.

Dopo aver silurato Byron Scott poco meno di ventiquattro ore fa, i Los Angeles Lakers hanno già iniziato a sondare il terreno per il prossimo head coach: Ettore Messina è il primo nome. La franchigia avrebbe infatti chiesto il permesso ai San Antonio Spurs di intervistare l’attuale assistente di Gregg Popovich e c.t. della nazionale italiana. La notizia è stata riportata da Sam Amick, reporter di USA Today:

“Secondo una persona che è a conoscenza della situazione, i Los Angeles Lakers hanno ricevuto il permesso dai San Antonio Spurs di intervistare il loro assistente allenatore, Ettore Messina, come possibile rimpiazzo del recentemente partente Byron Scott”

LA AGAIN – Per l’ex allenatore della Virtus Bologna sarebbe un ritorno a Los Angeles, dal momento che è stato assistente allenatore di Mike Brown nella sfortunata stagione 2011-2012 culminata nell’implosione di Oklahoma [1-4, semifinali di Conference, ndr], che ha sancito l’inizio del declino della squadra angelina.

SHORT LIST – Sempre secondo le fonti di Sam Amick, Messina non solo sarebbe uno dei candidati alla panchina dei gialloviola, ma sarebbe sulla short list insieme ad un altro ex-Laker,  attualmente assistente allenatore a Golden State: Luke Walton. Altri nomi che circolano sono quelli di Jeff Van Gundy, Kevin Ollie, and Mark Jackson. Il quattro volte campione dell’Eurolega sarà, dunque, solo il primo degli ‘intervistati’, ma le possibilità di spuntarla sembrerebbero essere importanti. Se potrà essere realtà, solo il tempo può dircelo. Un tempo che il General Manager Mitch Kupchak ha stimato in massimo due settimane, poiché la franchigia ha intenzione di arrivare al 23 giugno, data del Draft, con un allenatore sotto contratto. I Lakers hanno iniziato a ricostruire il proprio futuro.

Michele Di Mauro

1 COMMENTO

  1. […] Negli scorsi giorni vi avevamo parlato della possibilità che ad El Segundo stessero pensando ad alt…, il quale aveva avuto il permesso dai San Antonio Spurs di essere intervistato. Un’intervista che, secondo ESPN, non è mai arrivata, poiché i Lakers avevano individuato in Walton la prima scelta per la panchina e, dopo averci parlato ieri nel primo pomeriggio, hanno di fatto cancellato tutti gli appuntamenti in agenda. La stessa decisione di licenziare Byron Scott settimana scorsa è stata fatta per cercare di convincere il campione NBA 2009, il quale aveva già parlato con il presidente dei New York Knicks Phil Jackson (l’allenatore con cui ha vinto a Los Angeles, ndr) ed era stato preso in considerazione dai Sacramento Kings. Kupchak, dunque, ha dovuto muoversi tempestivamente per evitare che qualcuno potesse anticiparlo. Le parole di Walton sono state: […]

Comments are closed.