Stazione marittima di salerno, l’improvvisa chiusura

0
613

Stazione marittima di Salerno: dopo la doppia inaugurazione, la chiusura. L’opera entrerà in piena funzione soltanto tra un anno.

 

stazione_marittima_508_231-2

A pochi giorni dalla doppia inaugurazione, avvenuta domenica 24 Aprile con la straordinaria presenza del Premier Matteo Renzi e lunedì 25 Aprile giornata del taglio del nastro con il governatore della Campania Vincenzo De Luca e il sindaco facente funzioni Vincenzo Napoli, la stazione marittima di Salerno è stata già chiusa al pubblico. Una chiusura dovuta per permettere la pulizia dei locali a seguito del boom di visitatori avvenuto nei precedenti giorni di apertura, nei quali una folla entusiasmata si è recata sul molo Manfredi per ammirare la nuova opera d’arte dell’archistar Zaza Hadid.

Nella giornata di ieri si è appresa la delusione da parte dei cittadini salernitani e dei turisti provenienti da altre località italiane i quali, speranzosi di poter visitare la nuova Stazione, hanno dovuto fare “dietrofront” alla vista della vetrata serrata dell’ingresso. Un malcontento generale ha fatto da comune denominatore a quelle persone che, si erano recate appositamente al Molo Manfredi. Numerose le contestazioni che si sono fatte largo tra i social e tra i centralini del Palazzo di città, invasi da telefonate.

Le motivazioni della chiusura  sono probabilmente da ricercare nell’inaspettata attenzione di cui ha goduto la stazione marittima la quale, è stata oggetto di un numero di visite non previste di cui la stessa amministrazione ne è rimasta sorpresa. Come spiega l’assessore all’ Urbanistica Mimmo De Maio:

 La Stazione marittima ha riscosso un interesse altissimo, sia tra gli addetti ai lavori che tra i media internazionali”.

A fronte del notevole successo che ha riscosso la nuova opera ora, il comune dovrà prendere provvedimenti di natura organizzativa per poter rispondere in maniera efficace alle molteplici richieste. E’ prevista infatti, nella giornata di oggi, una riunione tecnica al Comune al fine di gestire al meglio le visite di esperti e turisti e di stabilire orari e giorni di apertura della Stazione. All’interno della riunione verrà discusso anche del passaggio della struttura nella mani della “Salerno Spa” ,società che si è aggiudicata la gestione provvisoria dell’infrastruttura e, alla quale il presidente dell’Autorità portuale Andrea Annunziata consegnerà le chiavi della struttura.  Annunziata ha inoltre precisato:

«La Stazione entrerà in funzione, a pieno regime, solo tra un anno, quando avremo ultimato il dragaggio più imponente della storia. Parliamo di otto milioni di metri cubi di sabbia. Per lo step iniziale, relativo ai primi quattro milioni, abbiamo già fatto la gara e sottoscritto il contratto. Poi bisognerà intervenire sull’imboccatura del porto».

Si attende dunque il completamento dei lavori previsti per rendere la struttura totalmente efficiente e, l’esito della riunione tecnica che stabilirà la data di riapertura della stazione nel minor tempo possibile.

Federica Pia Mendicino

NESSUN COMMENTO