Scarichi abusivi nella Cavaiola, 8 privati denunciati

0
1043

Ancora una volta sono stati rinvenuti scarichi abusivi nel torrente Cavaiola. Sono stati, infatti, individuati i proprietari dei canali abusivi che permettevano l’effusione di acque di scarico nel vallone Cornamuzzo, uno degli affluenti del torrente stesso.

Dopo l’ennesimo esposto indirizzato all’Ufficio Ambiente del Comune di Cava De’ Tirreni e a seguito di tutti i controlli del caso, infatti, altri 8 cittadini residenti in Via S. Martino, sono finiti nel mirino della Polizia Locale e dei funzionari del settore competente.

CavaiolaDallo scorso dicembre ad oggi si contano ben 35 ordinanze emesse per prevenire l’inquinamento della Cavaiola, che attraversa Cava De’ Tirreni, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Roccapiemonte e Castel San Giorgio. Oltre le ultime 8 dei residenti di Via San Martino, ci sono infatti altri 17 privati (di cui sei in Via Gaudio Maiori, tre in Via Delle Arti e dei Mestieri, tre in Via Giuseppe Vitale e quattro in Via Massa) e 10 ditte che dovranno procedere alla chiusura e alla messa in regola degli scarichi abusivi per evitare di imbattersi in pesanti sanzioni economiche.

Anche a Nocera Superiore, a seguito di numerosi controlli in tutto il territorio, sono state emesse ben 30 ordinanze di cui 1/3 mai rispettata ma sanzionata dalle autorità di competenza.

Emanuele Della Rocca

NESSUN COMMENTO