Settimana di Satira: un pakistano a Londra – Satire Wars

0
675
settimana

Ta-ta-tà. Tanto tempo fa in una galassia molto molto lontana è tempo di arresti. L’impero galattico si incazza perché oramai qualsiasi bischero può scrivere un libro ed un sith viene eletto addirittura sindaco di Londra. L’impero è nel caos dopo questa settimana, ma arriva una dritta dal successore del maestro Yoda:

bizzarri

Cari Amici, benvenuti a questa nuova puntata di Satire Wars: la più bella rubrica sulla satira del web. Poco importa che sia anche l’unica; parliamo di sciocchezze, quisquilie e libri di Salvini.

Partiamo subito con la nostra top ten perché c’è tanto da ricordare della settimana appena trascorsa. Roba da non crederci: Salvini ha scritto un libro. È corretto ricordarlo sempre, giusto per non sentirsi troppo esaltati dalle imprese di Ranieri in Inghilterra, è lecito ricordare anche le cose tristi e pensare positivo perché poteva capitare che il libro lo scrivesse Gasparri. Okay, stiamo facendo diventare ancora più brutto il già orribile lunedì mattina.

Posizione numero 10 per Satiraptus che ricorda i bei vecchi tempi di zio Silvio. “Quando c’era lui al Governo, le battute arrivavano in orario”, ragazzi! Ah che bei tempi per chi faceva satira mentre oggi bisogna accontentarsi delle briciole e delle perle di Gasparri. “Non contiamo più niente” in questo caso è affermazione, comunque, riconducibile anche a Toto’ Riina.

10 pd

Alla numero 9 quei geni di Spinoza, frizzanti come ogni settimana, ci fanno un esempio d’alta scuola per rendere l’idea sull’impresa di Ranieri: livelli di accademia da Stanford, signori.

9 spinoza

Alla numero 8 quelli di “Leggere i post di Salvini per sentirsi una persona migliore” ci fanno notare un classico caso di “Sono razzista ma, se sei uno sceicco miliardario, puoi venire nel mio paese quando ti pare e piacere. L’Italia agli italiani ed ai ricconi”... “Complotto! Ha detto ricconi, ma intendeva “ricchioni” perché la ‘h’ è muta. Mistero svelato: è una zecca rossa!!!2!!1″. Ed è lo stesso Salvini che con grande gaudio annuncia “Spettacolo” e condivide la foto:

8 leghista

L’Italia agli italiani… E il resto del mondo? Pure! Ma c’è un razzista dichiarato che, dall’alto del suo QI, ci fa comprendere la ratio della sua risposta. Cari jedi, rinfoderate le spade laser ed applaudite tutti insieme il genio del giorno, della settimana e dei secoli a venire. Sijore e sihori, ecco il papabile vincitore del Nobel per “best comment of ever”.

8 leghista bis

Ma torniamo in India (ai Marò non piace questo elemento) perché, se è vero che i nostri Marò sono finalmente tornati, lo è anche il fatto che quest’esterofilia deve finire! “Basta alla contaminazione dall’India e dagli altri paesi africani. Torniamo alla fila etrusca!”. Quando ci vuole ci vuole, questa la numero 7 made in Lercio.

7 fila indiana

Per fortuna alla numero 6 di questa settimana abbiamo Kotiomkin che ci ricorda un evento bello ed, ahinoi, irripetibile in futuro. Sì, perché è difficile trovare qualcuno che lavori per te a tutte le ore, in qualsiasi momento del giorno reperibile, pronto a qualsiasi cosa per te tutte le ore, giorni e mesi all’anno e gratis… A meno che non sia tua madre! Ma se fosse Giorgia Meloni?

6 meloni

Messi (“…La passa a Neymar”) dinanzi a questo bivio, anche i votanti di Adinolfi (mamma, papà e parenti fino al primo grado) potrebbero rivalutare le coppie omo.

Ma apriamo la nostra top five con uno spazio per le minoranze. Prima di tutte a quella per antonomasia del Pd che non ne può più delle sciagure di Renzi e ne canta quattro all’ultima malsana trovata di festeggiare la festa della mamma oggi. Come dar loro torto quando intraprendono battaglie di principio così condivisibili? Geniali quelli di Kotiomkin.

5 minoranza

Altra minoranza, forse meno nota ed esclusa dal webbe, è sicuramente quella dei pentastellati che vorrebbero il sindaco di Livorno dimissionario dalla carica e dal movimento, però il primo cittadino ha già compiuto un atto interessante che potrebbe far cambiare idea all’elettorato m5s. “E quelli del Pd? Quelli di Renzie restituiscono metà avviso di garanzia? No, altrimenti avremmo risanato il deBBito pubblico!!111″”1”

5 minoranza bis

Intanto alla posizione numero 4 della classifica di questa settimana c’è ancora lui, l’altro Matteo ed un suo post facebook. L’immagine è presa dal webbe, quindi è vera… Anche se non c’è sulla pagina del segretario leghista ed è apparsa su www.immaginifake.altervista.org.

4 salvini bis

Kotiomkin, invece, è preciso e, dopo la lacrima strappastoria prima esposta, ci racconta delle convulsioni del leader leghista che pare sia andato dallo psicologo al grido “Allah akbar” ed abbia investito due bianchi perché “Allora siamo in Africa. Devo odiare i bianchi e non i neri”. La classica crisi di doppio razzismo.

4 salvini

Lo psicologo è stato sincero e gli ha rammentato che il sindaco, oltre ad essere straniero e musulmano, è favorevole ai matrimoni gay e

salvini tris

Alla numero 3, quelli di Spinoza ci danno una notizia seria. Contro il riciclaggio, sarà abolita la banconota da 500 euro. Se state pensando frasi come “Ma non era stata fatta apposta per gli evasori?” oppure “Non fu concepita solo per la criminalità organizzata?”, vi rispondiamo con una notizia ufficiale da poco arriva in redazione: è finita la joint-venture Bce-cricche… Almeno quella sulle banconote da 500 euro. Ad ogni modo, peccato non ci sia il vecchio facebook, altrimenti avremmo letto “A Rocco Siffredi e Valentina Nappi non piace quest’elemento”.

3 spinoza

Alla numero 2, un fatto realmente accaduto “made in Huffington Post”, con relativo commento memorabile della settimana o, se preferite, del millennio.

2 cantiere

Una mamma, ecco perché non basterebbe dedicare loro solo un giorno e bisognerebbe seguire sempre Commenti memorabili, ha un’idea che Newton le farebbe 92 minuti di applausi ed ecco perché al secondo posto troviamo anche Lercio.

2 bimbo

Avreste immaginato di trovarlo anche qui al primo posto? Il suo primo posto qui era quotato 1 a 400? Forse non credete in lui o l’avete “Preso per un coglione”. Fatto sta che fatto sta, quasi quanto “Drinkceres”. Al primo posto, dunque, un fotomontaggio dall’internet e quei bomberoni di Ceres.

1 ranierisettimana

Se è vero che è la festa della mamma, assecondando l’odierno “Auguri papà” della minoranza Pd, è giusto ricordare che anche un padre farebbe qualsiasi cosa per un figlio ed eccone la prova. “Incredibile clicca kui”

0 - padre e figlio

Appuntamento alla settimana prossima con l’ennesimo numero di Satire Wars.

Ferdinando Paciolla

NESSUN COMMENTO