Cava De’ Tirreni, Don Beniamino e la scuola di Santa Lucia

0
511
Don Beniamino Santa Lucia

Don Beniamino, il parroco della chiesa di Santa Lucia, una delle frazioni più grandi di Cava De’ Tirreni, si esprime sulla necessità di interventi in materia di edilizia scolastica.

Sulla pagina della parrocchia di S. Lucia poche ore fa è apparso un messaggio scritto da Don Beniamino. Il parroco prova a spiegare le motivazioni che l’hanno spinto a richiedere dei lavori per il miglioramento dell’edilizia scolastica dell’edificio in frazione.

don-beniamino-d-arcoDopo essere stato contattato dall’Amministrazione Comunale, alla presenza del Comitato dei Genitori, il parroco conferma la disponibilità per l’utilizzo dell’Oratorio Parrocchiale, al fine di ricavarne 4 classi, nel periodo di ristrutturazione dello stabile. Oltre all’Oratorio, afferma, mette a disposizione anche il piano superiore della struttura e dice, provocatoriamente, che metterebbe a disposizione anche la stessa chiesa se fosse necessario, nell’interesse della salvaguardia del diritto allo studio dei bambini.

Invita, poi, a non dividersi “con sterili e inutili polemiche, non facciamoci mettere l’uno contro l’altro, restiamo uniti nel chiedere la soluzione del problema a chi è preposto a farlo.”

Conclude la sua esternazione con un messaggio di “speranza”:

«I bambini, le loro esigenze, la loro sicurezza e il diritto ad avere una scuola sicura e a norma sono il motivo per rimanere uniti e devono diventare lo stimolo per chi deve trovare strade realistiche e perseguibili che siano concrete e che non mutano da un giorno all’altro.

Auguriamoci che ciò sia fatto quanto prima e in maniera reale e realizzabile.»

I problemi nella frazione di Santa Lucia sono numerosi e più volte denunciati anche dagli esponenti della politica. L’ex sindaco Marco Galdi, circa 6 mesi fa, richiamava all’attenzione la questione relativa all’amianto dei prefabbricati costruiti nei pressi della scuola materna.

Sara C. Santoriello

 

NESSUN COMMENTO