CNSU, abbiamo intervistato Enrico Iannone

0
492
CSNU
CSNU

Elezioni CNSU 2016′, abbiamo intervistato Enrico Iannone di Link Napoli Coordinamento Universitario.

<< Il CNSU è il consiglio nazionale degli studenti universitari. E’ un organo paraministeriale che ha potere consultivo nei confronti del ministero. E’ eletto per ventotto membri per la compagine studentesca, un membro per gli specializzandi e un membro per i dottorandi. Il suo obbiettivo è avere voce, problematizzare e aver senso critico rispetto le riforme poste in essere dal Miur . Attualmente ha un potere solo consultivo svilendo il ruolo dello studente all’interno dell’università >> – ci spiega Enrico Iannone

Perché hai deciso di candidarti? Inoltre, pensi che durante questi anni, l’organo CNSU ha funzionato bene? << Mi candido perché parto da un’esigenza individuale e collettiva riscontrata non solo nella mia università che è l’Orientale ma in tutte quelle site nel mezzogiorno. Si necessita di un livellamento tra i diritti recepiti nelle università del nord al sud. Il CNSU ha visto una percentuale di presenza relativa. Noi come studenti indipendenti lo riteniamo un organo fondamentale, uno dei punti  del nostro programma è proprio quello  di inserire all’interno del regolamento del CNSU la vincolatezza dei pareri che esprime il CNSU stesso in modo da esser preso in considerazione >>.

Che ne pensi della crisi che sta colpendo il mondo delle università? << A livello nazionale, l’anvur, un’azienda paraministeriale detta le leggi per quel che concerne l’università italiane. Si esprimono secondo i propri parametri, non permettono alle università più piccole e ai poli umanistici di crescere in termini di ricerca. Si crea una differenziazione tra le facoltà scientifiche e quelle umanistiche >> ed aggiunge: << Si è svilito il ruolo dell’università. Nel nostro programma attenzione al tfa e al tirocinio formativo di giurisprudenza >>.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCassonetti a scomparsa, attivi a Napoli
Articolo successivoCava De’ Tirreni, la Freccia boicotta le Invalsi
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO