Lake Hillier, il lago rosa australiano

0
398

Sulla isola di Middle Island della Western Australia si trova un insolito lago con caratteristiche uniche nel suo genere: si tratta del Lago Hillier, un brillante bacino d’acqua salata dal colore rosato che per anni ha incantato i turisti giunti da tutto il mondo per ammirare questa meraviglia della natura.

Il lago salato, largo circa 600 metri, è bordato di sale bianco e circondato da boschi verde scuro di eucalipto e paperbark alberi. Una stretta striscia di dune bianche e sabbia separa questo meraviglioso specchio d’acqua dall’Oceano Antartico.

Il primo avvistamento segnalato risale alle riviste di Matthew Flinders del 1802. L’esploratore e hydrographer britannico ha raccontato nei suoi scritti di essere salito sulla cima più alta di Middle Island (oggi nota come “Flinders Peak”) per sorvegliare le acque circostanti e di essersi imbattuto casualmente in questo meraviglioso bacino lacustre.

Il motivo del colore del lago ha destato subito una forte curiosità nel mondo scientifico e per anni gli studiosi hanno cercato di dare una risposta al fenomeno. A metà del ventesimo secolo gli scienziati si sono occupati di analizzare la composizione delle acque del lago per comprendere se esse contenessero una particolare sostanza in grado di donare alle stesse l’insolita tonalità accesa e dopo vari studi sono giunti a due ipotesi.

Secondo alcuni esperti la colorazione del lago è dovuta alla presenza della Dunaliella Salina, un tipo di micro-alga aliofila dal caratteristico colore rosso vivo in quanto ricca di carotenoidi. Una volta che le acque dell’Hillier raggiungono un elevato livello di salinità, l’alta temperatura e la luce solare fanno in modo che tali alghe accumulino betacarotene. I carotenoidi, assorbendo luce solare al fine di produrre energia, rilasciano questo singolare rosa nell’acqua contribuendo così alla sua colorazione.

Altri hanno, invece, ipotizzato la causa del fenomeno è da attribuire alla presenza di particolari batteri della specie Halophilic, i quali, reagendo alla salinità dell’acqua, contribuiscono a colorare le acque dell’Hillier. Questi microrganismi crescono nella crosta di sale che si trova sulla superficie del lago.

Lake Hillier è il più famoso, ma non è il solo. Nove sono i laghi nel mondo, che presentano caratteristiche simili: Lake Retba in Senegal, Masazirgol in Azerbaijan, Pink Lake in Australia, Dusty Rose Lake in Canada, Field of Pink Lakes in Australia, Hutt Lagoon in Australia, Quaihading Pink Lake sempre in Australia, Salina de Torrevieja in Spagna e la Salina di Cervia in Italia. Qualunque siano le cause della loro colorazione questi laghi sono una meraviglia della natura e vale la pena ammirarli, almeno in fotografia.

Vincenzo Nicoletti

NESSUN COMMENTO