Intervista con Marianna Micciarelli, candidata lista De Magistris sindaco

0
756

Marianna Micciarelli è una ragazza, da sempre impegnata in politica.
Il suo impegno ha inizio fin da giovanissima, ai tempi del liceo. Finita la scuola, la Micciarelli è protagonista attiva del movimento dell’onda studentesca.
Cinque anni fa, nel 2011 decide di scommettere, praticamente fin da subito sul sindaco De Magistris e quindi si candida al consiglio comunale di Napoli. Oggi ci riprova alla III Municipalità (Stella, San Carlo all’Arena), con la lista a supporto del sindaco De Magistris sindaco.
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Marianna Micciarelli. Di seguito l’interista completa:

Sei stata una delle protagoniste del movimento dell’Onda studentesca. Come ti sei avvicinata alla politica?

L’onda studentesca è stata una risposta ai venti destrosi e liberisti che soffiavano il decennio scorso, quelli che hanno imperversato la scuola pubblica.
Beh, è così che ho iniziato a fare politica, lottando per gli interessi comuni. Del resto la politica non è partecipazione?

I punti focali del tuo programma?

Sicuramente partirò da un paio di punti fondamentali:
– Lo sviluppo della raccolta differenziata porta a porta e di conseguenza la riqualificazione del quartiere.
– Realizzazione di aree destinate a bambini, anziani, e cani.
Poi, la piena collaborazione con tutti gli abitanti della municipalità definiranno il resto del percorso da seguire.

Perché hai scelto una lista a supporto del sindaco, De Magistris sindaco?

De Magistris, 5 anni fa, si è presentato come riscatto della nostra città.
In questo quinquennio la sua onestà è rimasta inalterata. Non mi ha delusa e come lui, la squadra di cui faccio parte.
Candidarmi in questa lista è stata una scelta naturale.

In che modo ricostruire la sinistra anche a livello nazionale?

Kafka diceva “I sentieri si costruiscono viaggiando” Io dico: Iniziamo a viaggiare.
Di sicuro abbiamo un punto di partenza, non tutti siamo rimasti a casa il 17 Aprile.

Pasquale De Laurentis
p.delaurentis@liberopensiero.eu

CONDIVIDI
Articolo precedenteDelocalizzazione: Fonderie Pisano a Eboli?
Articolo successivoL’insostenibile invisibilità della sclerosi multipla
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO