Roberto Saviano: “Il PD si vergogni”

0
569
Roberto Saviano
Roberto Saviano

Il Senatore di Ala, Vincenzo D’Anna si scaglia contro Roberto Saviano: << E’ un’icona farlocca che non ha mai detto nulla che possa infastidire la camorra. Se fosse per me, toglierei la scorta >>.

L’autore di Gomorra, Roberto Saviano risponde così –  sui social network – alle accuse mosse dal Senatore: << Il Pd si vergogni >> e prosegue: << D’Anna è un dannoso scherano di Verdini, renziano e cosentiniano insieme. Impone a me di rinunciare alla scorta. A me che non vedo l’ora di tornare libero. Cosa debbo pensare: ha forse progetti per il mio futuro? Sono questi gli alleati di Renzi a Roma e di Valeria Valente a Napoli? Sono queste le nuove risorse campane? Buona fortuna. E Vergogna >>.

Il Senatore, data la valenza mediatica delle sue parole, tenta poi di arrampicarsi sugli specchi e afferma: << Queste sono frasi estrapolate dal contesto, nel corso di una trasmissione votata al paradosso >>, ma rimane comunque fermo sulla sua convinzione di eliminare la scorta a Robero Saviano.

Da Napoli arriva, da parte della famiglia PD, il pieno sostegno a Roberto Saviano. La candidata Valeria  Valente:  << D’Anna deve scusarsi subito >>.

Sulla vicenda si esprime anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magsitris. Quest’ultimo, attacca duramente il PD napoletano per l’alleanza con Ala. <<C’è un attacco a una persona esposta di cui condivido in pieno le parole» e prosegue << Dire che è una vergogna che la Valente si accompagna a Verdini è sommare vergogna a vergogna perché una parte del Pd, e sicuramente i suoi vertici nazionali, è travolto dalla questione morale. Il Governo – ha aggiunto l’ex pm – si regge grazie a Verdini, condannato in primo grado per corruzione. Verdini è un pilastro fondante del Governo Renzi >>. Conclude: << I miei avversari, sia Valente che Lettieri, si accompagnano a personaggi assolutamente impresentabili. A personaggi travolti, travolti, travolti in modo vergognoso dalla questione morale >>.

NESSUN COMMENTO