ESCLUSIVA LP – League Parthenope: quando l’agonismo non è solo federale

0
549

Cari amici sportivi, oggi vi racconteremo, in un’esclusiva targata Libero Pensiero News, di quando l’agonismo sportivo prende sembianze amatoriali, cioè non appartenente a leghe federali o con campioni strapagati che mascherano il vero significato del divertimento calcistico, ma si limita al puro divertimento con quel pizzico di leggero agonismo che ravviva un po’ il tutto.

Ottimo esempio di ciò è la League Parthenope, lega nata quest’anno dall’accesa passione per il calcio di Davide Pisa e Ciro Festa, che prevede sfide calcistiche, tenute esclusivamente al complesso calcistico “Marasca”, con l’applicazione di regole federali, sebbene in campo si scenda con sei partecipanti a squadra, poiché iniziare così è il modo più facile, dato che giocando con cinque giocatori di movimento, si favorisce la fluidità e la bellezza del gioco, ma anche perché il complesso calcistico ospitante offre campi per favorire gli organizzatori nell’organizzazione. Ma la lega nutre grandi aspettative: oltre che all’ormai solita pagina su Facebook, su cui vengono caricati i video con qualche highlights e con le interviste, la lega si può seguire anche sulla piattaforma online enjore.com, su un relativo sito web. Altra info importante che conferisce maggiore lealtà e conseguente correttezza alla League Parthenope, è che le partite vengono dirette da arbitri tesserati FIGC, anche perché il rischio che gli animi si surriscaldino c’è: chi vincerà il torneo otterrà per premio un viaggio pagato ad Amsterdam.

Noi di Libero Pensiero News abbiamo risposto presente, affinché nasca questo spalleggiamento che mira al ritorno più puro dello sport. Affinché vengano ripristinati questi concetti, vengono anche accettati ragazzi già tesserati con squadre professionistiche. Magari si spera che tramite qualche video o qualche voce diffusa, possa emergere qualche campione, o qualche giovane di buone speranze nascosto. Abbiamo risposto presente, anche perché c’è una gradita assonanza tra entrambe le sigle, LP. Sperando che un contesto amatoriale, possa riportare purezza anche nel professionismo.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteElezioni Comunali, De Magistris VS Lettieri
Articolo successivoFinals, Golden State distrugge Cleveland in gara-2
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO