Metronapoli Linea 1: In arrivo 10 treni

0
742

Notizie molto importanti giungono per i pendolari che usufruiscono della Metronapoli Linea 1. Secondo quanto si apprende da facebook, infatti sarebbero in arrivo 10 nuovi treni per potenziare il servizio cittadino.

L’ex assessore comunale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Mario Calabrese così commenta: «Si è trattato di una procedura complessa e laboriosa, avviata nel mese di agosto del 2015 che ha visto impegnata una qualificata commissione di gara, formata da esperti del settore appositamente individuati, e che ieri ha consentito di individuare il soggetto che dovrà progettare, costruire e fornire al Comune di Napoli i nuovi treni.
Una fornitura particolare in quanto la linea M1, per l’orografia del territorio, ha in alcune tratte una pendenza del 5,5%, il massimo consentito dalla normativa di settore.
Il criterio utilizzato per l’aggiudicazione è stato quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero un criterio che ha tenuto principalmente conto degli aspetti qualitativi dell’offerta prima ancora che economici. Peraltro, la tipologia di appalto che è stata scelta consente, reperendo ulteriori finanziamenti, di avvalersi, entro 6 anni dall’aggiudicazione, della facoltà di raddoppiare la fornitura di treni».

Continua Calabrese: «Si tratta di un importantissimo risultato per la Città, raggiunto grazie alla sinergia con la precedente e l’attuale amministrazione regionale. Infatti i circa 98 milioni di euro che saranno utilizzati per l’acquisto dei treni, sono fondi POR destinati alla città di Napoli nell’ambito del Grande Progetto “Linea 1 Metropolitana di Napoli”.
Per capire la portata del risultato basti pensare che i treni adesso impiegati sulla linea M1 sono stati progettati a fine anni 80 e sono stati forniti al Comune nell’ambito della concessione con Metropolitana di Napoli e, quindi, messi in servizio sulla linea dal 1993 al 2008».

I nuovi treni saranno dotati di:
– postazioni atte ad ospitare diversamente abili (4 postazioni per treno);
– sistema di aria condizionata;
– isolamento acustico per migliorare il comfort dei passeggeri.

Insomma una buona notizia per tutti i pendolari che quotidianamente si sottopongono allo stress delle lunghe attese, o peggio ancora delle corse soppresse.

NESSUN COMMENTO