EuroFantabreak: quando l’essere coppia affiatata nel club, aiuta in Nazionale

0
322
EuroFantabreak

Cari amici di Fantabreak – ormai EuroFantabreak – oggi vi parliamo di quanto è importante usufruire di strutture già basilari e solide delle squadre di club. Un esempio lampante è la Juventus, che per questo Europeo ha prestato il proprio solido, positivo e con pochi malus reparto difensivo, che dimostrando grande coesione tra gli interpreti, genera ottimi voti, talvolta senza malus a carico, come nel debutto col Belgio, già di per sé difficile, poiché  conta in rosa giocatori offensivi, brevilinei e quindi fastidiosi per i componenti mastodontici dell’ormai coppia affiatata italo-juventina Bonucci – Chiellini, che causa nervosismo da debutto hanno collezionato entrambi un minimo malus, ma guidati dal vero capo di questa collaudata difesa, cioè SuperGigi Buffon, con cui hanno creato un muro, come testimonia la solita vignetta di Savio, hanno lasciato inviolata la porta del proprio estremo.imageMa oltre al match inaugurale, si sono confermati nel match contro la Svezia, vinto per 1 a 0 su gol di Eder nato da un assist di Zaza, dopo una rimessa laterale battuta lunga proprio da Chiellini. Ma oltre l’occasione da gol creata la coppia che oggi acclamiamo, hanno disputato una signora partita, costringendo Ibrahimovìc ad un duello rusticano, relegando sempre lo svedese al ruolo di perdente.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteE Lettieri rompe il silenzio elettorale
Articolo successivoEuropei 2016, emozioni in circolo
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO