EuroFantabreak: i consigli per la terza giornata

0
179
EuroFantabreak

Cari fan di Fantabreak, ecco i consigli per la giornata decisiva per i gironi. Padroni di casa abbondantemente qualificati ospiteranno i vicini della Svizzera, che spera nel passaggio del primo turno. Ma essendo un “derby” non bisogna dare nulla per scontato. Perciò da evitare i portieri, a beneficio degli attaccanti di entrambe le nazionali, soprattutto schierare quelli offensivi della Svizzera, rincorrenti la qualificazione. Altra partita, per aspirazioni, quella tra Albania e Romania: vi consigliamo di puntare molto sui romeni, nonostante anche l’Albania abbia una piccola possibilità di qualificarsi.

Da schierare sicuramente sarà Gareth Bale, che data la defaillance di CR7 vorrà dimostrare di essere lui la star merengue, anche perché la Russia dietro è altamente sconsigliata, da non schierare. Sicuro è il consiglio a favore di tutta la compagine tedesca, dato che i cugini polacchi fanno paura, anche loro da schierare in blocco.

Spagna già qualificata, ma non non farà sconti ai croati. Tuttavia gli spagnoli lasceranno ampi spazi, quindi no reparto difensivo, sì reparto offensivo. Da schierare anche i turchi che, seppur non avendo più ambizioni di passaggio di turno, sperano nel mettersi in mostra per il prossimo calciomercato.

L’ormai super Italia del C.T. Conte è da schierare quasi in blocco, soprattutto il muro difensivo. Mentre per gli svedesi sconsigliamo un Ibra abbastanza spento, causa la sua cattiva sorte europea. Concludiamo con un consiglio sicuro per CR7, che vorrà rifarsi del brutto errore di ieri sera dagli undici metri.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteSanità privata in aumento, in troppi devono dire “no”
Articolo successivoCopa America, Argentina in semifinale: Higuain e Messi show
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO