EuroFantabreak: i consigli per la prima fase eliminatoria

0
237
EuroFantabreak

Cari fan di EuroFantabreak, eccoci ancora qui per darvi i consigli per la prima fase eliminatoria, che per determinate scelte del cartellone mina lo spettacolo della competizione. Infatti lo scontro che vede la nazionale azzurra contro quella delle Furie Rosse, è troppo! Ma comunque non disdegna lo schieramento del blocco azzurro in difesa. Con qualche ripensamento per la retroguardia ispanica, dato che Conte concede spazio al funambolico, e consigliatissimo, Lorenzo il Magnifico Insigne.

Lasciando il derby Mediterraneo, passiamo ad un altro derby quello britannico, tra Galles ed Irlanda Del Nord, trovando i primi favoriti, quindi superconsiglio per il merengue Gareth Bale, che appare scontato perciò ci rifacciamo con la dritta riguardo la coppia d’attaccanti, seppur sfidanti, quali Vokes per il Galles, che beneficerà del merengue, e Washington che essendo l’unica punta irlandese avrà a supporto tutta la squadra affinché produca bonus.

Altro EuroFantabreak è l’ungherese Szalai, che potrà essere il solito “colui che non ti aspetti”, traendo in inganno la collaudata difesa Belga, con Szalai consigliamo Nemeth. Altro ottavo sulla carta facile è Germania – Slovacchia, ma il trittico offensivo slovacco, consigliato, beneficerà dell’ovviamente consigliato  Marek Hamsik. Se Spagna – Italia è uno scontro big agli ottavi, lo scontro flop è Svizzera – Polonia, e forse da qui uscirà il vero Fantabreak. Così concludo e vi auguro il solito buon EuroFantabreak a tutti!

Eugenio Fiorentino

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNBA Draft, i 76ers si affidano a Ben Simmons
Articolo successivoDavide Cerullo: ” Le mafie hanno paura della poesia”
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO