EuroFantabreak: Ramsey cambia vittima, ma ha colpito ancora

0
330
EuroFantabreak

Salve a tutti, cari fan. In questa puntata vi raccontiamo ironicamente di un cambio di predizione, e lo facciamo narrandovi di Aaron Ramsey, giocatore gallese dell’Arsenal, che ogni qualvolta vada in goal o, fantacalcisticamente parlando, in bonus, decreta la morte di un personaggio famoso. Al momento “conta” all’attivo ben sette morti celebri, tutte arrivate da suoi bonus massimi, cioè gol. Fortunatamente durante quest’europeo ha salvato i personaggi famosi dalla sua unica marcatura, per poi rifarsi alla grande venerdì primo luglio, dove nel quarto di finale realizzando ben due assist, entrambi importanti, per l’andamento del match vinto 3 a 1, poiché il primo è affidato al gol del pareggio, dato il momentaneo svantaggio, ed il secondo per il sorpasso all’ormai eliminato Belgio, tralasciando il gol della sicurezza di Vokes su assist di Gunter, e garantendo al Galles il passaggio del turno e quindi l’eliminazione/omicidio dal torneo del Belgio, assegnando un’altra vittima illustre al mortifero curriculum del gallese, che aveva salvato l’ormai solito personaggio famoso alla sua unica marcatura nel torneo, per poi quindi rifarsi in grande tramite un paio d’assist con un omicidio molto più illustre, colpendo ancora. Quasi viene il dubbio che il gallese sia un malvagio predicatore/demone, come conferma ironicamente la solita vignetta di Savio che vi proponiamo.ramsey morte

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl grande cuore dell’Italia non basta, Germania in semifinale
Articolo successivoStatistica: pessimi xG della Nazionale
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO