Parthenope League: il girone va a concludersi, iniziano le eliminatorie

0
340

Cari appassionati del calcio – in quanto sport, quindi anche di quello dilettantistico e non professionistico – oggi vi riproponiamo la già raccontata Parthenope League, che vede arrivata quasi al termine il girone iniziale per stabilire le fasi finali. Per arrivare a queste bisogna che ogni squadra, in deficit, recuperi i match in sospeso, poiché undici dodicesimi del torneo hanno almeno un match da recuperare, tra cui i primi, i tennisti del Flanagan, non ancora matematicamente primi ma abbastanza distanziati dai terzi, dato che i secondi, cioè I Miti, sono gli unici a girone completato che ormai devono solo sperare di non essere raggiunti, anche se sono matematicamente passati alle eliminatorie successive. I fanalini di codaSambuca e Deportivo La Madonna, ancora mestamente a 0 punti, hanno leggerissime speranze di poter passare dato che l’ultimo posto accessibile per qualificarsi è l’ottavo occupato da Componenti FC, che per entrambe dista nove punti, sembra quasi utopia ma mai dire mai, il calcio amatoriale non ha mai sporchi giochi sotto quindi tutto è possibile. Le prossime eliminatorie procederanno così: primi contro ottavi, secondi contro settimi, terzi contro sesti e quarti contro quinti. Ecco la classifica:

classifica parthenope cupVi saluto, promettendovi che lo spalleggiamento continuerà anche e soprattutto nelle eliminatorie, e che mi sia permessa una battuta: bisogna essere sobri quando si gioca a calcio, altrimenti si collezionano brutte figure, come Sambuca, con 0 punti e per il momento fanalino di coda del torneo. “Gli ultimi saranno i primi” semplice e banale filosofia, che non fa storia! Forse il nome della squadra può dare un consiglio ai componenti su come dimenticare le brutte figure raccolte.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedentePortici, cade l’amministrazione Marrone
Articolo successivoLink Napoli, abbassare le tasse alla Federico II
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO