Continuano i disagi presso la sede INPS di Afragola, dove anche questa mattina si sono creati momenti di scontento per i cittadini, che per veder soddisfatte le proprie necessità sono stati costretti a subire interminabili code sotto al sole.

La difficoltà nel gestire tanti utenti sta nella presenza di un solo ufficio destinato a servire non solo Afragola, ma tutto l’hinterland che comprende oltre una dozzina di Comuni.

INPA

Uno dei cittadini in coda quest’oggi ci ha contattato per lamentarsi dell’ennesima mattinata di sofferenza e disservizi, ricordando tra l’altro l’esistenza di un “traffico” di numeri pirata consegnati già dalle prime ore del mattino, consuetudine ben nota dalle nostre parti che rende ancora più difficile accettare tale situazione di inefficienza di un servizio pubblico troppo spesso inadeguato anche a livello nazionale.

Le lacune dei servizi gestiti dall’INPS sono state infatti evidenti anche lo scorso anno, in particolare per quel che ha riguardato l’erogazione delle nuove indennità di disoccupazione (NASpI), elargite con ritardi anche di 4 o 5 mesi a causa “delle complessità operative dovute alla gestione del nuovo calcolo”.

Marta Buono