The young pope, una sfida per Sorrentino

0
987
The young pope


The young popeThe young pope
scritta e diretta dal premio Oscar Paolo Sorrentino sarà presentata fuori concorso alla 73esima Mostra del Cinema di Venezia.

La serie, una co-produzione italiana, francese, inglese e americana, andrà in onda in sei paesi, tra cui ovviamente il nostro (Sky Atlantic), e vedrà come protagonista principale l’attore britannico Jude Law che interpreterà Papa XIII, primo Papa americano della storia. Ad affiancare Law ci sarà un cast eccezionale composto da: Diane Keaton, che interpreterà una suora vicina al Papa, Silvio Orlando, nei panni del Segretario di Stato della Città del Vaticano e Cécile De France, responsabile del marketing del Vaticano. Ma anche Scott Shepherd, Javier Cámara, Ludivine Sagnier, Tony Bertorelli e James Cromwell saranno presenti nella serie. Grandissimi attori, di ogni nazionalità, per una grandissima serie dunque.

Le prime due puntate saranno proiettate il 3 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. Le parole dell’autore all’annuncio di tale evento dimostrano quanto sia importante per lui tornare al Festival di Venezia<<È un onore per me tornare a Venezia. Ci sono stato con il mio primo film e ci torno ora con la mia prima serie televisiva. Non credendo alle coincidenze penso piuttosto che, oggi come allora, la Mostra si prenda il rischio di scegliere. Quindici anni fa, lo fece selezionando l’opera prima di un giovane regista, quest’anno ribadendo la sua apertura verso la televisione riconoscendo alle serie il giusto ruolo nell’evoluzione del linguaggio visivo.>>

Con questo ulteriore step il regista napoletano si conferma una delle figure più importanti del nostro cinema, e ora anche della nostra televisione, in circolazione. La possibilità di lavorare con attori di questo calibro, di attirare attorno a sé ingenti finanziamenti per le proprie produzioni e l’indubbio talento visivo lo rendono una figura sempre più potente nel nostro panorama cinematografico. Con la speranza di trovarci tutti di fronte ad una serie di qualità non ci resta che aspettare l’uscita dei primi episodi di The young pope sul canale Sky Atlantic.

Andrea Piretti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCastel Sant’Elmo in musica
Articolo successivoBlackLivesMatter è sbagliato
Nato a Napoli il 12 dicembre 1990, subito dopo aver concluso gli studi scientifici mi sono interessato al mondo del cinema laureandomi presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli in Fotografia-cinema e televisione con una tesi sul Neorealismo e i fratelli Dardenne. Lavoro attualmente come sceneggiatore e regista, auto producendo i miei progetti ormai da più di tre anni.

NESSUN COMMENTO