‘Birra & Festa’ a Bacoli dal 20 al 24 luglio

0
370

Con l’arrivo dell’estate giunge in Campania uno degli eventi più amati dai giovani, la ‘Festa della birra’. Tenutasi fino allo scorso anno nella città di Cercola, l’edizione 2016 si terrà invece a Bacoli dal 20 al 24 luglio in forma del tutto gratuita. La zona dei Campi Flegrei ha ospitato eventi importanti quest’anno, come il Jazz Festival e la Festa del Mare, conclusasi proprio a Bacoli il 17 luglio. Insomma una certa vivacità culturale che richiama una gran fetta della popolazione campana e in gran misura giovani. Non c’è dubbio infatti che il Birra & Festa registrerà un altro grande successo. I visitatori avranno la possibilità di degustare birre estere e nostrane e in più assaporare piatti tipici locali grazie ai differenti stand che i ristoratori del posto allestiranno. Inoltre, l’intero evento vedrà la partecipazione di diversi ospiti, tra i quali i comici Enzo e Sal di Made in sud, e spettacoli e concerti grazie all’organizzazione di Radio Marte.

L’evento è stato fortemente voluto dall’Associazione dei commercianti ‘Bacoli in corso’ per la valorizzazione del centro storico della città flegrea, affinché non solo il centro di Pozzuoli ma anche quello di Bacoli, col suo lungomare e il piccolo porticciolo, possano raccogliere una fetta di turismo interno che è solita preferire i grandi centri. Insomma, ci sono tutti gli elementi per trascorrere una serata diversa e piacevole se vi si aggiunge, oltre alle invitanti degustazioni, la bellezza del luogo.

Programma ‘Festa della Birra’

  • 20 luglio 2016 – Gigi Rosa e Gigi Soriani condurranno la festa da Radio Marte;
  • 21 luglio 2016 – Fabio Brescia il bravo comico con il suo “Deborina Show”;
  • 22 luglio 2016 – Enzo e Sal i due bravi comici direttamente da “Made in Sud”;
  • 23 luglio 2016 – Mr Hyde  la band musicale di Brusco e Rudy Brass;
  • 24 luglio 2016 – Gianluca Manzieri di Radio Marte chiuderà l’evento.

Contatti e informazioni: https://it-it.facebook.com/BacoliCentroStorico/

Agnese Cavallo

CONDIVIDI
Articolo precedenteComunque vada il Referendum Renzi via
Articolo successivoTurchia: stato di emergenza a tutela della democrazia?
Agnese Cavallo, nasce a Napoli il 14 novembre 1985. Da sempre appassionata di classicità, da quando il padre le raccontava i miti greci e l’Odissea in lingua napoletana, decide che la letteratura e le materie umanistiche saranno il suo futuro. Si iscrive, così, al Liceo classico Quinto Orazio Flacco di Portici (Na) e continua l’esperienza umanistica alla Facoltà di Lettere Moderne della Federico II di Napoli. Consegue la Laurea triennale nel 2013 con 103/110, presentando una tesi sull’opera di Francesco Mastriani “i Vermi. Studi storici sulle classi pericolose in Napoli”, importante giornalista e scrittore di feullitton napoletano di fine ‘800. Il giornalismo, infatti, è da sempre una passione e, quasi, una vera missione. Convinta che i giornalisti siano spesso persone lontane dalla realtà, pronti, più che alla denuncia alla gogna mediatica, nei suoi articoli preferisce una sana soggettività volta all’etica e al sociale anziché un’oggettività moralistica e perbenista. Nel febbraio 2012 inizia la sua esperienza con il giornale “Libero Pensiero” prediligendo il sociale, la cronaca, la cultura e anche la politica. Il suo argomento preferito? Napoli, tra contraddizioni e bellezza.

NESSUN COMMENTO