Napoli. Trasporto Pubblico. Funicolare Centrale. Partiranno lunedì 1° agosto e dureranno circa 10 mesi i lavori di manutenzione.

La funicolare centrale resterà dunque chiusa per 10 mesi. I lavori  prevedono la ristrutturazione della linea, la revisione delle carrozze e la sostituzione di componentistica e dell’impiantistica di rete. Una volta terminati, la funicolare sarà sottoposta ai collaudi ministeriali e solo dopo aver ottenuto il nullaosta dal Ministero delle Infrastrutture, il mezzo potrà riprendere le sue corse. L’appalto è stato aggiudicato dalle ditte Leitner e Sacmif e il lavoro comprensivo ammonta a 7milioni di euro.

La chiusura della funicolare centrale ha creato polemiche. Per i pendolari rappresentava un mezzo conveniente in quanto collegava Piazza Fuga, Petraio, Corso Vittorio Emanuele e Piazza Augusteo.

La chiusura della funicolare centrale arriva in un momento di disagio, infatti a causa delle carenze di organico, 49 bus dell’ANM non saranno operativi. L‘azienda sta tentando di offrire delle soluzioni e in un comunicato avvisa che: “A copertura del percorso Palizzi – Piazza Vanvitelli sarà attivo il servizio sostitutivo minibus Linea 635, tutti i giorni, dalle ore 06:30 alle 23:30, con una frequenza di 30 minuti. La stazione intermedia della funicolare Centrale Palizzi Petraio resta aperta al pubblico per tutta la durata dei lavori, per facilitare il passaggio dell’utenza da una strada all’altra. Al Corso Vittorio Emanuele è attiva, invece, la Linea C16 (Mergellina – Piazza Canneto) grazie alla quale è possibile effettuare l’interscambio con le fermate intermedie delle Funicolari Chiaia e Montesanto. È prevedibile che i disagi principali riguarderanno chi utilizza la funicolare sul primo tratto, da Piazzetta Augusteo a Corso Vittorio Emanuele”.

Maria Baldares 

CONDIVIDI
Classe 1996, nata a Napoli. Laureanda in Scienze della Comunicazione. Ha scritto per diverse testate online e cartacee. Attenta in particolare alle tematiche sociali, si occupa per Libero Pensiero News della sezione Territori.