Sanità: Licenziati 32 funzionari a Pomigliano

0
634
sanità
sanità

Pomigliano. Sanità. Licenziamenti. Sono queste le parole chiavi di una vicenda che ha come protagonisti 32 lavoratori.

I 32 funzionari in questione lavoravano presso le cliniche San Felice e Meluccio, entrambe site a Pomigliano. Dopo il licenziamento è scoppiata la protesta. Infatti, si sono subito recati al Centro Direzionale per manifestare dinanzi agli uffici dell’assessorato regionale alla sanità.

Facciamo qualche passo indietro per rendere più chiaro il quadro. Le due cliniche sono state rilevate dal gruppo imprenditoriale Medicina Futura. Inizialmente,  la situazione era partita nei migliori dei modi, Salvatore Improta, patron del gruppo imprenditoriale aveva inaugurato, all’interno della clinica un nuovo servizio sanitario. Quell’evento, però, rappresentava solo la punta di un iceberg. Infatti, non arriva nessuna risposta da Medicina Futura sui 32 licenziamenti.

L’azienda gestisce decine di laboratori di analisi, centri di radiologia e cliniche private in tutta la Campania. Grazie alle strutture da lei gestite ha fatturato 31 milioni di euro nel 2014 e 50 milioni nel 2015. Quest’anno ha inaugurato nuove strutture anche a Roma e la sua prima clinica internazionale a Dubai.

CONDIVIDI
Articolo precedenteParti col libro: un’estate all’insegna della lettura
Articolo successivoFestival della Riscossa Popolare con i 99 Posse in concerto
Frequento il secondo anno in Scienze della Comunicazione e sogno di diventare una giornalista a tutti gli effetti. Sono sempre stata decisa a voler intraprendere questo tipo di carriera e ciò che ha contribuito a far coltivare questa passione è stato il quartiere in cui sono nata e crescita. Vivo a Secondigliano, inutile dirvi le difficoltà e i problemi che purtroppo esistono e persistono ma allo stesso tempo ci sono tante persone che fanno di tutto per cambiare le cose, io sono una tra queste. Spesso si guarda solo il negativo delle cose tralasciando l'altra parte della medaglia, quella positiva.

NESSUN COMMENTO