Venezia 73: i film in programma

0
186
venezia

Dal 31 agosto al 10 settembre si terrà a Venezia la consueta Mostra Internazionale del Cinema.

Quest’anno, grazie al Direttore Alberto Barbera, sbarcheranno al lido numerosi titoli tra i più interessanti di tutta la stagione. Tra i titoli e i nomi più importanti ritroviamo: The Light Between Oceans del regista americana Derek Cianfrance (Blue Valentine e Come un tuomo) con Michael Fassbender e Alicia Vikander (coppia nella vita così come sullo schermo), On the Milky Road di Emir Kusturica, Jackie con Natalie Portman di Pablo Larrain, Frantz del francese Ozon e soprattutto Voyage of time di Terrence Malick. Anche i registi Wim Wenders e Denis Villeneuve saranno presenti alla Mostra. Ben tre gli italiani in gara: Giuseppe Piccioni con Questi giorni, Massimo D’Anolfi e Martina Parenti con il documentario Spira Mirabilis e infine Roan Johnson con Piuma.

Ad aprire l’evento ci sarà il film La La Land del giovane regista Damien Chazelle con Ryan Gosling ed Emma Stones. Tra i Fuori Concorso invece ritroviamo altri grandi autori italiani: Kim Rossi Stuart che presenterà la sua opera Tommaso, Gabriele Muccino con L’estate addosso, Francesco Munzi con il documentario Assalto al cielo e infine Paolo Sorrentino con le prime due puntate della serie The Young Pope con Jude Law. Inoltre saranno presenti gli ultimi lavori di Mel Gibson, Antoine Fuqua, Kasper Collin e Nick Hamm.

venezia

Non bisogna però dimenticare la sezione Orizzonti, da anni ormai principale vetrina per il cinema che porta nuove tendenze estetiche ed espressive. Anche in questa sezione si ritrovano molti autori italiani.

Anche quest’anno la Mostra di Venezia si conferma una delle più interessanti poiché accorpa autori di tutte le nazioni che hanno una precisa idea di cinema. Oltre ai maestri come Malick, Wenders e Kusturica non si ha paura di mostrare un tipo di cinema diverso e innovativo come quello di Ford o degli autori orientali o sudamericani.

Andrea Piretti

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn nuovo colpo all’ ass.ne Frida Kahlo
Articolo successivoPaestum, in scena Le Supplici tra mito e attualità
Nato a Napoli il 12 dicembre 1990, subito dopo aver concluso gli studi scientifici mi sono interessato al mondo del cinema laureandomi presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli in Fotografia-cinema e televisione con una tesi sul Neorealismo e i fratelli Dardenne. Lavoro attualmente come sceneggiatore e regista, auto producendo i miei progetti ormai da più di tre anni.

NESSUN COMMENTO