Aiello: ”Di Maio, con le sue parole offende il lavoro dei tantissimi attivisti”

0
1953

Dicendo che dal 2013 si è fermata la mobilitazione il vicepresidente della Camera, Di Maio, offende e azzera il lavoro di tantissimi attivisti e comitati che stanno continuando a lottare, la differenza è che non c’è stata più la bolla mediatica del 2013, anche se a Di Maio bastava restare nel suo paese, Pomigliano D’Arco per seguire realmente le vicende, mentre lui dormiva, migliaia e migliaia di persone sono scese in piazza a Caivano, Casalnuovo, Pomigliano, Acerra, Nola, Frattamaggiore, Casal Di Principe, Calvi Risorta e potrei continuare all’infinito! Questa è solo schifosa campagna elettorale dato che manca poco alle elezioni nazionali, il movimento 5 stelle è un partito come gli altri! Di Maio fino ad ora è stato a casa, e secondo me, farebbe meglio a restarci.

Gabriele Aiello

NESSUN COMMENTO