Elena Ferrante, il mistero napoletano approda in Germania

0
720
elena ferrante

Chi è Elena Ferrante? Se lo sono chiesti in molti e in particolare si è soffermato sulla questione il critico letterario Marco Santagata, il quale crede che sotto l’anonimato si celi l’identità della storica normalista Marcella Marmo, docente di storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Altre ipotesi avanzano il nome di Anita Raja, traduttrice e saggista partenopea, moglie di Domenico Starnone, e infine altre piste portano al poeta Marcello Frixione. Tutt’ora, è ancora un mistero.

Secondo il TIME, il noto giornale inglese, nell’aprile 2016, Elena Ferrante è tra le cento persone più influenti al mondo, che è stata capace di appassionare anche la first lady americana, Michelle Obama.

Le notizie davvero certe circa la sua identità, però, sono davvero esigue: Elena Ferrante è una scrittrice italiana, nata e cresciuta a Napoli; di formazione classica, ha scelto come punto di riferimento per la sua scrittura Elsa Morante.

Il fascino dell’anonimato della Ferrante ha accattivato davvero tutto il globo: in America i suoi romanzi sono noti come “The Napolitanean novels” e hanno accanito i lettori, catturandone l’attenzione, per via dell’incredibile scalata sociale dei protagonisti.

Oggi, ad essere in trepida attesa, sono invece i tedeschi: il 26 agosto è uscito nelle librerie “Meine geniale Freundin”, primo volume della tetralogia “L’amica geniale”. Elena Ferrante sceglie di raccontare le vicende, le ansie, le aspettative e le emancipazioni di due amiche, Lina e Lenù: la loro vita ricca e turbolenta, attraversa circa 50 anni di storia partenopea, dal dopoguerra fino agli inizi del XXI secolo. E’ stata prevista una tiratura di sole 100.000 copie, che senza dubbio appassioneranno i lettori tedeschi.

Elena Ferrante -L'amica geniale
Elena Ferrante -L’amica geniale

A fare da guida sarà Maria Carmen Morese, direttrice del Goethe Institut di Napoli: «Con la pubblicazione e l’attesa davvero febbrile della tetralogia in Germania, si rinnova la forza e l’interesse della cultura tedesca verso quella napoletana, come accade da secoli».

Ma il successo tedesco di Elena Ferrante non termina qui: il 18 ottobre 2016, la Fiera del libro di Francoforte, sarà pronta ad omaggiare lei e la sua Napoli con una festa davvero speciale.

Fonte: La Repubblica

Arianna Spezzaferro

NESSUN COMMENTO