Rimbocchiamoci le maniche, su Canale5 con Sabrina Ferilli

0
504
Rimbocchiamoci le maniche

Rimbocchiamoci le maniche è il titolo della prima nuova fiction della stagione televisiva 2016/2017 targata Mediaset.

Temi sociali, problemi familiari e di vita quotidiana sono alla base di questo prodotto di 8 puntate in onda da mercoledì 7 settembre.

Ricchissimo il cast: Sergio Assisi, David Coco, Marco Falaguasta, Benedetta Gargari, David Paryla, Francesca Antonelli, Alberto Molinari, Dodi Conti, Monica Dugo, Michela Andreozzi, Gabriella Silvestri, Samuel Garofalo, Ilario Bellazzini, Pierluigi Misasi, Daniela Terreri, Daniele Antonini, Antonio Milo, Massimiliano Benvenuto, Giacinto Ferro, Mauro Meconi, Bruno Santini, Ugo Pagliai, Andrea Giordana, Nunzia Schiano, e Maurizio Mattioli.

Rimbocchiamoci le maniche segna anche il ritorno, a quindici anni di distanza da Le ali della vita, di Sabrina Ferilli a una fiction ideata da Stefano Reali.

Protagonista è Angela, interpretata appunto dalla Ferilli, capo cucitrice in una fabbrica tessile dove lavora fin da quando era ragazza. Il piano regolatore del terreno su cui sorge la fabbrica prevede che esso possa essere venduto, e la fabbrica messa in liquidazione.

Solo il nuovo sindaco potrebbe scongiurare la perdita del lavoro di decine di operaie, modificando il piano stesso. Il candidato sindaco favorito è un uomo che non intende però salvare la fabbrica. Una provocazione innocente del sindaco uscente Piero Pacetti e il coro unanime delle operaie portano Angela a candidarsi come primo cittadino del suo paese: Offidella. Contro ogni pronostico Angela viene eletta.

Rimbocchiamoci le maniche è dunque la storia di una donna che non accetta la resa, che combatte e vince anche se dovrà destreggiarsi tra quegli uomini rosi dall’avidità e dal pregiudizio, che faranno di tutto per dimostrare che una donna non può sognare di avere un ruolo di responsabilità senza rinunciare a fare la madre.

A sostenere Angela ci sono le sue operaie, e il popolo che l’ha eletta. Fra di loro spicca un professore di matematica da poco tornato nella cittadina, dopo il fallimento del suo matrimonio, che in passato aveva avuto una storia con Angela e sembra non averla mai dimenticata. Ma Angela sa che essere sindaco richiede tutto il suo impegno e la sua attenzione e non può aver tempo per altro.

Da sindaco affronterà una serie di urgenze: il crollo di una scuola, dare una speranza a gente che sta perdendo la propria casa o che ha bisogno di un ospedale.

Insomma attraverso Rimbocchiamoci le maniche Mediaset vuole restituire la giusta centralità e importanza alla figura di donna. Una mossa azzardata, perché non rientrante nei canoni del pubblico di canale 5, ma che potrebbe ridare nuova linfa a una produzione ormai priva di fantasia da troppo tempo.

Per rimanere sempre e costantemente aggiornati, seguite la pagina Facebook della fiction.

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteJosé Manuel Barroso e Goldman Sachs: una relazione pericolosa e la violazione delle regole sul conflitto di interessi
Articolo successivoNyce event, il teatro come crescita e sensibilizzazione
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.

NESSUN COMMENTO