Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris è stato intervistato questa mattina dal Radio Trunk di RTL 102.5, radio ufficiale del Napoli Pizza Village 2016, che ha aperto i battenti ieri sul Lungomare di Via Caracciolo. Durante questa conversation di circa cinquanta minuti con Fulvio Giuliani, Giusi Legrenzi e Pierluigi Diaco, il primo cittadino napoletano ha toccato diverse tematiche, Roma compresa. E, parlando della capitale, non poteva mancare un accenno alla candidatura della Città Eterna per le Olimpiadi 2024, che l’amministrazione Raggi è sul punto di bocciare.

«Mentre a Roma si discute, a Napoli si decide. Noi nel 2019 ospiteremo le Universiadi. Importantissime. 15.000 atleti da tutto il mondo verranno a Napoli e noi siamo contentissimi. Tra Regione, Comune e università abbiamo fatto un accordo importante e con le Universiadi vogliamo dimostrare di essere la città dei giovani, dello sport e del Mediterraneo», ha dichiarato De Magistris. «Io se fossi sindaco di Roma, assolutamente direi di sì alle Olimpiadi. E vi spiego perché: non può valere il concetto che, siccome arriva denaro pubblico, allora ci sarà la corruzione. Non è un ragionamento corretto. Il ragionamento della politica corretta è saper sfruttare le opportunità.» E poi ha aggiunto: «Noi ci candidiamo: Napoli è pronta per il 2028. Why not?»

Michele Di Mauro

NESSUN COMMENTO