#Bibliopride 2016: il 1° ottobre Giornata Nazionale delle biblioteche

0
#bibliopride 2016
#Bibliopride 2016 - logo

Anche quest’anno, a Napoli, il 1° ottobre si terrà un evento davvero interessante: il #Bibliopride, cioè la Giornata Nazionale delle biblioteche.

#Bibliopride 2016 - logo
#Bibliopride 2016 – logo

Come le precedenti edizioni, il #Bibliopride 2016 vuole mostrarsi come un evento per la collettività: dal 23 settembre 2016 al 16 ottobre 2016, tutta l’intera nazione italiana sarà coinvolta. Moltissime biblioteche e i propri utenti saranno pronti a stilare un programma e alla fine dare vita a un flash mob: tutti, dai bibliotecari agli utenti, hanno lo scopo di voler mostrare l’importanza di avere biblioteche sul territorio.

Il programma della Giornata Nazionale delle biblioteche è articolato in varie fasi. In un primo momento, ci sarà una passeggiata ecologica nel corso della mattinata: gruppi di bibliotecari e cittadini, insieme ad un testimonial dell’evento, si recheranno in visita a tre grandi biblioteche, quella dell’Istituto Benedetto Croce, la Biblioteca a “porte aperte”  Annalisa Durante e, infine, la Biblioteca dei Girolamini, simbolo del grande patrimonio bibliotecario in Italia.

Dinanzi alla Biblioteca dei Girolamini, prenderà vita il flash mob del #Bibliopride 2016: sarà un momento di riflessione sull’importanza della presenza delle biblioteche a Napoli e in Italia e si svolgerà contemporaneamente in altre numerose piazze di tutta la penisola italiana.

Coloro che, in possesso di una biblioteca, vorranno prendere parte al #Bibliopride, potranno organizzare giochi, letture, incontri e registrarlo su un modulo online.

Invece, coloro che, in qualità di utenti, lettori, cittadini, appassionati di lettura, vorranno partecipare al flash mob di sabato 1° ottobre, dovranno seguire poche e semplici regole: innanzitutto, potranno organizzare una coreografia con un libro alla mano, o sotto al braccio; potranno inscenare situazioni di letture collettive, scambi di idee e opinioni, e dare così sfogo alla fantasia e alla propria creatività.

I partecipanti al flash mob di #Bibliopride 2016, dovranno radunarsi tutti alle ore 11.30 di sabato 1° ottobre: ogni persona dovrà indossare un capo d’abbigliamento arancione, sia esso una t-shirt o una sciarpa. Inoltre, sarà possibile riprendere con cellulari e videocamere i vari flash mob e caricarli sulla piattaforma wetransfer per partecipare al “Concorso Bibliopride 2016”.

A seguito del flash mob, sarà possibile visitare nel pomeriggio le biblioteche aderenti all’evento.

#Bibliopride sarà il partner della manifestazione #ioleggoperché promossa dall’ AIE (Associazione Italiana Editori) in programma dal 22 al 30 ottobre 2016.

Ulteriori informazioni

Arianna Spezzaferro

CONDIVIDI
Articolo precedenteSettimana della Scienza, al via l’XI edizione
Articolo successivoJean Asselborn contro Orbán: l’Ungheria fuori dall’Unione Europea
Arianna Spezzaferro, nata a Napoli il 12/04/1993, è laureata in Lettere Moderne e specializzanda in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Amante della cultura umanistica, della filologia romanza e della lettura, aspira a diventare un'insegnante di Letteratura italiana, perché crede fermamente di poter trasmettere, in futuro, ai suoi alunni l'interesse vivo per tale disciplina. Attualmente scrive per Libero Pensiero News come coordinatrice della sezione Cultura.