Fantabreak: i consigli per la 5° giornata

0
204
Fantabreak

Cari fan rieccoci qui a consigliarvi causa turno infrasettimanale, che vedrà le partite divise in tre appuntamenti, poiché ci sarà un anticipo di giorno ed uno d’orario per poi giocare tutti mercoledì alle 20:45.

Iniziamo con l’anticipo che sarà Milan vs Lazio alle 20:45

Entrambe vittoriose nello scorso turno di campionato. Il Milan, però, che ha dalla sua un giorno in più di riposo ha intenzione di sorpassare la Lazio che staziona ad appena un punto di distanza. Ma ciò che sorprende sarà il possibile turnover nel tridente d’attacco rossonero: potrebbe riposare killer istinct, Bacca, per far posto a Lapadula che nella scorsa gara ha comunque dimostrato carattere. A centrocampo il Milan è all’apparenza più tecnico ma la Lazio si presenta sicuramente più costante, noi opteremmo sempre per la costanza. Il Milan vince lo scontro propria difesa contro attacco avversario, quindi sì per Paletta che in coppia con Romagnoli guidano una discreta difesa, almeno per vie centrali, perché sugli esterni con i propri terzini, sconsigliati, il Milan soffrirà.

Passiamo al mercoledì con l’anticipo delle 18:30 che sarà:

Bologna vs Sampdoria

OCCHIO al Bologna, che non schiererà attaccanti di lista, quindi occasione per i centrocampisti avanzati che avranno occasione per giocare più avanti ed essere benefici. Quindi consigliati: Verdi, come sempre, e soprattutto il talentino, da noi già elogiato, Di Francesco, in appoggio al consiglio per l’altro finto centrocampista Krejci. La Samp offre certezze in attacco, impossibile non consigliarle e non schierarle. EVITARE il portiere felsineo e tutta la retroguardia.

Passiamo alle 20:45 che vedrà tutta la Serie A mancante, andando in ordine alfabetico

Atalanta vs Palermo

Bergamaschi che ritrovano la sufficienza fissa Carmona a centrocampo, quindi consiglio base. In questo match occhi aperti sugli esterni bergamaschi , tra cui eccelle Konko, in lista difensori, ma molto avanzato. Scontati  i soliti Gomez e Paloschi. “Diamantinho” si candida ad un posto da supertitolare in coppia con il compagno Bruno Henrique. Match sicuro da schieramento di portieri no!

Chievo vs Sassuolo

Sfida ASSALTO all’Europa League, perciò entrambe con formazioni tipo, lapalissianamente anche i consigli saranno medesimi, perciò PORTIERE CLIVENSE e DIFENSORI NO. A centrocampo consigliati Birsa ed Hetemaj. Ricordiamo che a causa di una elongazione del collaterale mediale sarà assente Berardi. Ciò, in ogni caso, non peserà dal momento che i neroverdi restano ben forniti lì davanti ed il consiglio c’è sempre. OCCHIO a Defrel.

Empoli vs Inter

Ospiti galvanizzati dall’ultima prestigiosa vittoria contro i campioni in carica, sembrano essersi ritrovati, ed ora incutono timore, sebbene il centrocampo in questo match sembra deficitario e sconsigliato! Dicono che Perisic sarà titolare ma ha subito un’elongazione muscolare nel match contro la Juve, quindi vi consiglio una bella copertura con lo schieramento o di Perisic o Jovetic, dato che entrambi si contendono il posto, ma il montenegrino sembra in vantaggio causa noie muscolari dell’altro.

Genoa vs Napoli

Il match gemellaggio è sempre una festa, sia tra tifosi che in campo. Quindi PORTIERI NO! E soprattutto diamo spazio a chi gioca con brio e garantisce bonus, quindi: Lazovic, Miguel Veloso, Gakpè e, soprattutto, occhio a Laxalt per quanto riguarda il grifone. Sponda partenopea ci sarà molto turnover, si conta già Hamsik ai box, ma giocherà il consigliatissimo Zielinski. Scontato il trittico offensivo partenopeo in campo ma sponda grifone Pavoletti appare in difficoltà tra i DIFENSORONI partenopei.

Juventus vs Cagliari

I padroni di casa si presenteranno all’appuntamento col sangue agli occhi per cui possiamo  dire, in maniera piuttosto scontata, Juve sì e Cagliari no. Ma qualche consigli pro sardi c’è e  ve lo do: Di Gennaro, che giocando tra le linee potrà essere benefico dato che la Juve è parsa un po’ scollata a centrocampo contro l’Inter. Concludiamo con l’ultimo consiglio proibitivo, attacco Cagliari sì difesa Juventus no!

Pescara vs Torino

Aquilani ancora ai box, non governerà il centrocampo biancoazzurro, ma c’è sempre il consigliatissimo Cristante, che vorrà sicuramente ancora farsi rimpiangere dal Milan.  Caprari lo consigliamo data la velocità e reattività di cui gode, che sicuramente trarrà in inganno i granata sconsigliati in difesa!

Roma vs Crotone

Una Roma ancora un po’ in bambola dopo la sconfitta contro la viola, schiera la formazione tipo cioè il 4-3-3, dimostrando sicuramente più forza nella sfida in attacco proprio contro difesa avversaria, ma deficitando a centrocampo. Con queste osservazioni scontati i consigli, a parte il solito Tonev per il Crotone concludo con una chicca: la coppia mediana biancazzurra Rohden Crisetig che lanceranno le ali e tutti i compagni in cerca di bonus. Sicuramente i veloci attaccanti, consigliati, contro una Roma da registrare ancora un po’ in difesa. Quindi Roma NO in difesa e di conseguenza anche in porta.

Udinese vs Fiorentina

Friulani che hanno portato in Serie A un campione come De Paul, quale il consiglio è base, offrono bel gioco grazie al centrocampista che fa girare la squadra in maniera perfetta a vantaggio della coppia d’attacco friulana consigliata, ed in questo caso c’è il no per portiere e difesa viola. Mentre qualche dubbio c’è ancora su Borja Valero, che però può risollevarsi in qualsiasi match dal suo momento negativo, perciò lo rischierei sempre!

Buon Fantabreak a tutti, e mi raccomando visitate la nostra pagina Facebook  e postateci i nomi di chi ritenete degni del commento postgiornata.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A, il riassuntone della 4^ giornata
Articolo successivoFantabreak: da bidone a campione!
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO