Vittoria di Vitale importanza: all’Arechi è 2-0 per la Salernitana

0
228

A Salerno termina 2-0 il match contro i Siciliani del Trapani. In rete Vitale e Donnarumma che risponde, così, alle critiche che gli sono state mosse negli ultimi tempi.

Il primo squillo della Salernitana arriva, finalmente, alla sesta giornata di campionato contro un Trapani che si presentava alla vigilia del match da imbattuta ma, come i padroni di casa, con zero vittorie all’attivo. I granata, dopo il turnover di Cesena, scendono in campo con gli 11 titolari: 3-5-2 con Bernardini-Schiavi-Tuja, Odjer davanti alla difesa, Rosina a centrocampo con Busellato, Vitale e Laverone a servire dalle fasce i due punti di riferimento offensivi Coda e Donnarumma. Segnali positivi arrivano da Donnarumma, finalmente in gol dopo un periodo negativo che gli è valso molte critiche, Laverone e Busellato, fino ad ora un po’ le mine vaganti di questa formazione. Fonte di certezza è sicuramente il Ghanese Odjer, ottimo filtro a centrocampo e perfetto partner del tuttofare Rosina.

La partita inizia subito con la Salernitana in attacco che si rende pericolosa con Donnarumma che, dopo aver ricevuto un pallone sapientemente recuperato da Rosina, conclude impegnando Guerrieri. La palla resta lì e quando arriva Coda ad insaccare il portiere del Trapani riesce a bloccare sulla linea. Il pressing dei padroni di casa continua e al settimo minuto, su assist di Coda, Vitale insacca di testa con un grande inserimento a tagliare fuori tutta la difesa avversaria. Primo gol in maglia granata per il ragazzo di Castellammare oggi protagonista più che mai del successo della propria squadra. Il numero 3 della Salernitana, infatti, tre minuti più tardi fa partire un cross per Donnarumma che spizza il pallone battendo il portiere dei Siciliani in netto ritardo sull’intervento. La pratica è già chiusa dopo dieci minuti. Il resto del primo tempo si caratterizza per una climax discendente d’intensità. I ragazzi di Sannino si affacciano saltuariamente nella metà campo avversaria e controllano diligentemente la fase difensiva. Nel secondo tempo prova a reagire il Trapani rendendosi pericoloso sugli sviluppi di un calcio di punizione già al secondo minuto di gioco, ma la difesa Campana mette fuori senza troppi fronzoli. Ospiti più propositivi che sfruttano frequenti cali di tensione della squadra di casa. Canotto il più pericoloso dei suoi, ma mai troppo incisivo nei confronti di una difesa piazzata fin troppo bene.

160304409-fe5e9b05-aaad-4855-a5f6-e005d4acd30b

Con questa vittoria la Salernitana sale a 6 punti uscendo dalla zona rossa e lasciando gli uomini di Cosmi a 5 punti. Due clean sheets consecutivi per Terracciano danno sicuramente maggiore fiducia a quel reparto che da due anni a questa parte fatica a trovare una propria dimensione. É chiaro che questa vittoria è solo un punto di partenza nonostante le numerose risposte positive ricevute dal campo, ma quantomeno si attenuano i rumori intorno a Sannino, che può lavorare senza troppe pressioni ed in maniera più serena per poter garantire continuità ai suoi.

Vincenzo Marotta

NESSUN COMMENTO