Lega Pro: Carlini-goal, la Casertana vince ancora

Il guizzo dell'attaccante ex Frosinone regala ai falchetti la terza vittoria nelle ultime quattro partite. Tedesco: "Vittoria di carattere".

0
155
Casertana
La gioia della Casertana dopo il goal di Carlini

Determinazione, grinta e un cuore pazzesco. Una Casertana cinica e spietata passa sul campo della Vibonese e si rilancia prepotentemente in classifica. È il neo-acquisto Carlini a regalare 3 punti pesantissimi in una gara giocata con grande autorevolezza e maturità dagli uomini di Tedesco; i rossoblù sono stati perfetti in fase difensiva, concedendo poco agli avversari,  riuscendo poi a colpire in un momento cruciale del match e difendendo il prezioso vantaggio con le unghie e con i denti. Questa Casertana sembra essere lontana parente di quella lenta ed impacciata ammirata nelle prime uscite stagionali. C’era bisogno di tempo e di tanto lavoro affinchè i nuovi arrivati potessero inserirsi perfettamente negli schemi tattici del mister Tedesco; la difesa finalmente sembra essere stata registrata e anche in attacco le cose iniziano a girare per il verso giusto.  Tre vittorie ed un pareggio (a Lecce) nelle ultime quattro gare: 4 goal fatti ed 1 subito. I falchetti sono ora in sesta posizione, a quota 10 punti.

LA PARTITA- Su un campo non in perfette condizioni il primo tempo viene giocato a viso aperto da entrambe le squadre. Sono i padroni di casa ad avere la prima grande chance con un preciso diagonale di Saraniti su cui l’estremo difensore Ginestra si supera. I pericoli maggiori la Casertana li crea sull’out sinistro con uno scatenato Pezzella. La prima frazione si chiude in parità. Nella ripresa la Casertana parte fortissimo: passano appena 50 secondi e Carlini è abile a risolvere una mischia in area di rigore con un preciso destro che si insacca nell’angolino basso. La Vibonese prova a reagire ma è Rainone a salvare sulla linea un goal già fatto. I falchetti provano a chiudere i conti ma sciupano a più riprese il colpo del k.o. L’ultimo brivido arriva a pochi minuti dal termine con il colpo di testa di Sicignano che sfiora il palo. La Casertana resiste e porta a casa 3 punti d’oro.

È un Tedesco molto soddisfatto quello che si presenta in sala stampa al termine del match: “E’ un successo frutto di sacrificio e determinazione, proprio come avevo chiesto ai miei ragazzi. Sapevamo che questo campo era difficile e che avremmo trovato una battaglia. Così è stato ed abbiamo fatto la partita che dovevamo. In questo momento contano i punti. Chiaramente vorremmo essere anche più belli, ma questo verrà con il tempo. Adesso ci prendiamo questi punti importanti conquistati in casa di un avversario che renderà la vita difficile a tutti. Anche oggi ci siamo ripresi quei punti persi in avvio di campionato. Questa determinazione e questo atteggiamento c’hanno permesso di conquistare punti pesanti nelle ultime quattro giornate. Il nostro obiettivo resta la salvezza. Una volta centrata potremo buttare lo sguardo oltre. Ma non dobbiamo mai perdere di vista il nostro obiettivo”

Felice per il primo sigillo in maglia rossoblù anche l’eroe di giornata, Massimiliano Carlini: “Un gol di istinto con un pizzico di fortuna. Quella che ci è mancata contro Melfi e Monopoli. E’  stata una vera e propria battaglia e ci prendiamo questi tre punti importantissimi. Sono felice per il goal ma ancora di più perchè qui ho trovato dei compagni di squadra che lottano e si sacrificano su ogni pallone”.

4d11ec585c691740dd644e5108be8ebc-94490-1473154449

Domenica prossima un’altra gara importante per il prosieguo della stagione: al “Pinto” arriva la Fidelis Andria.

VIBONESE-CASERTANA 0-1

VIBONESE:  Russo, Franchino, Paparusso (24’ st Yabre), Giuffrida, Sicignano, Legras, Saraniti, Manzo, Sabato, Di Curzio (37’ st Leonetti), Cogliati (31’ st Rossetti). A disp. Cetrangolo, Chiavazzo, Scapellato, Cinquegrana, Tindo, Lettieri, Mengoni, Surace, Usai. All.: Costantino

CASERTANA: Ginestra, Finizio, Pezzella, Giorno (10’ st Rajcic), Giannone, Matute, D’Alterio, Carriero, Rainone, Orlando (32’ st Corado), Carlini (27’ st Ramos). A disp. Anacoura, Fontanelli, Lorenzini, Potenza, De Marco, Gala, De Filippo, Taurino, Ciotola. All.: Tedesco

ARBITRO:  Pietropaolo di Modena

RETE: 1’ st Carlini

AMMONITI: Pezzella, Giorno, Rajcic (C); Sabato (V)

Ugo D’Andrea

NESSUN COMMENTO