Parco d’accoglienza fra Angri e Sant’Antonio Abate, stanziati fondi regionali

0
192

Nei giorni scorsi è stato firmato il protocollo d’Intesa fra il Comune di Angri e quello di Sant’Antonio Abate, esso è stato necessario per la realizzazione di un nuovo progetto che tiene impegnati i due comuni nella realizzazione di un nuovo Parco d’accoglienza.

Il 13 settembre 2016, si è finalmente concretizzato il Progetto d’intesa fra i due comuni limitrofi: questi ultimi si sono impegnati di avviare la progettazione strutturale ed architettonica del parco e l’impegno a restituire il contributo ricevuto dalla stipula del contratto di appalto per i lavori. L’opera sarà realizzata tramite finanziamenti regionali stanziati per il Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014/2020, un bando che prevede uno stanziamento di 40 milioni di euro da destinare ad una serie di opere territoriali stabilite in base ad una graduatoria; l’adesione a tale progetto è stato fortemente voluto dalle amministrazioni comunali, fortemente impegnato a dare uno slancio sociale e territoriale ai due comuni.

Nel protocollo d’intesa possiamo leggere tali parole: “L’obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita ed il benessere della popolazione attraverso programmi di

Regione Campania
Regione Campania

rigenerazione urbana.” Un progetto da non sottovalutare in quanto potrebbe apportare benefici miglioramenti all’intero territorio a tal proposito, si spera che saranno avviate le preliminari fasi progettuali per avviare l’opera di costruzione di un parco attrezzato per le attività sportive e ricreative.
Oltre ad esso, il comune di Angri è intenzionato alla partecipazione al Bando regionale, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania nel mese di luglio 2016, per la realizzazione di altre opere, in particolare saranno candidate al programma regionale opere di riqualificazione energetica delle scuole elementari e medie e della sede comunale di Piazza Crocifisso, la riqualificazione dell’area urbana di fondo Caiazzo Polo Sportivo Lotto e la ristrutturazione e adeguamento funzionale del Campo Sportivo.
I cittadini sono speranzosi che tali opere vengano avviate e concluse nel miglior modo possibile per un miglioramente concreto della vita ricreativa e sociale di ogni singolo grazie ai fondi regionali e che soprattutto non vengano sprecati in attività fallaci.

Nicoletta Crescenzo

 

NESSUN COMMENTO