Pomigliano D’Arco, torna ‘Un caffè con la poesia’

0
861
Un caffè con la poesia

POMIGLIANO D’ARCO (NA) — È ormai tutto pronto per l’inaugurazione della nuova edizione di ‘Un caffè con la poesia’, il ciclo di incontri artistico-letterari, promosso e patrocinato dal Comune, che per il secondo anno consecutivo coinvolgerà gli appassionati e i poeti del vesuviano, regalando ai loro versi un’eco profonda e uno spazio per vivere.

Mario Volpe - Un caffè con la poesia
Mario Volpe

Organizzato da Annamaria Pianese e dallo scrittore Mario Volpe — autore, oltre che di raccolte di poesia, de ‘L’anno del dragone’ — in collaborazione con l’Associazione Clarae Musae di Vittoria Caso, la Fondazione AdAstra di  Lorenzo Fiorito e il Circolo letterario Anastasiano di Giuseppe Vetromile, l’evento si ripropone con un bagaglio carico di novità, tutte volte ad esaltare e a promuovere la cultura mediante la bellezza e la potenza evocativa della parola. Saranno ancora una volta le sale de La Feltrinelli Point-La Distilleria a far da cornice al magico momento di lettura, piacevolmente scandito dal ticchettio dei cucchiaini immersi nel caffè: il primo appuntamento, che vedrà la presenza delle rappresentanze comunali, è fissato per Martedì 11 Ottobre, alle ore 17:00.

Sarà un pomeriggio all’insegna dello scambio di prospettive, della manifestazione dell’arte in tutte le sue forme, un omaggio alla Poesia e ai suoi sentimenti più veri, che ci accompagnerà lungo quel sentiero tematico, tracciato e ritracciato dalla storia infinite volte, incarnato dal binomio Eros e Thanatos. Una scelta di soggetto non facile, presa in prestito da un progetto sviluppato dagli studenti del Liceo Classico Vittorio Imbriani di Pomigliano, chiamati a ‘Un caffè con la poesia’ a presentare, insieme alle professoresse Rosanna Iossa, Margherita Romano e Mariapia Laiena, una serie di corti da loro ideati proprio sul tema Amore-Morte. Accanto ai ragazzi dell’Imbriani, ci saranno poi quelli del Liceo Classico Evangelista Torricelli di Somma Vesuviana che, accompagnati dalle professoresse Paola Fico e Silvia Svanera e dal professore Angelo Papi, esporranno la loro visione a proposito della tematica sopracitata attraverso un interessante racconto breve. Una partecipazione sicuramente importante quella delle scuole, testimonianza della volontà degli organizzatori, specie di Mario Volpe, di render i più giovani complici delle meraviglie della poesia, protagonista assoluta dei reading che si terranno ad ogni incontro.

Il fascino della parola in versi sarà poi affiancato da quello della musica: nel corso di ‘Un caffè con la poesia’ ci saranno difatti due intermezzi, l’esibizione delle ragazze del Pomigliano Danza con una coreografia dei maestri Giusy Iasevoli e Gaetano Leone, ispirata al tema dell’incontro stesso, e la performance dei musicisti Achille Campanile e Rosalba Rea.

Prenderanno parte all’incontro anche due rinomati studiosi, il Fisico Bruno Galluccio, autore de ‘La misura dello zero’, un libro capace di coniugare in modo estremamente originale scienza e dettato poetico, e Raffaele Urraro, noto professore e giornalista di San Giuseppe Vesuviano, esperto della poesia leopardiana.

Un incontro, dunque, a cui non mancheranno pathos e dinamicità e che farà dei versi il fil rouge tra la creatività dei più giovani e la maturità artistica dei poeti già affermati.

Anna Gilda Scafaro

CONDIVIDI
Articolo precedentePolonia: l’aborto del PiS
Articolo successivoNapoli, installate telecamere al centro storico
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, Anna Gilda Scafaro aspira a diventare una buona insegnante e una valida giornalista. Appassionata di scrittura e amante dei libri, nutre un forte interesse per l’Arte in tutte le sue sfaccettature più belle e complicate. Sogna di visitare i più rinomati musei europei e mondiali e di viaggiare alla scoperta delle storie più arcane e affascinanti che si celano nel cuore delle grandi e piccole città. Attualmente scrive per Libero Pensiero News, occupandosi della sezione Cultura.

NESSUN COMMENTO