Il comune di Augusta, in provincia di Siracusa, è amministrato dal giugno 2015 dal Movimento 5 Stelle.

Per quanto possano essere ben distanti le pressioni e le faide di Roma, anche ad Augusta c’è bisogno di un assessore al bilancio, che è stato il tasto dolente della giunta capitolina, ed ecco l’idea del sindaco Maria Concetta Di Pietro: lanciare un bando pubblico per andare alla ricerca dell’assessore mancante.

Al di là della discutibilissima grammatica e della terrificante sintassi, che già fanno inarcare ben più di un sopracciglio (dichiariamo pubblicamente di non aver ritoccato il testo, proveniente integralmente da questa pagina web), stupisce il metodo utilizzato ad Augusta per rimpiazzare l’assessore al bilancio precedente: possibile che la truppa pentastellata non avesse avuto almeno un nome di riserva, al momento dell’insediamento della giunta ormai più di un anno fa?

Con questo bando vogliamo ricercare il nuovo ASSESSORE AL BILANCIO E TRIBUTI.

Precisiamo che le candidature sono aperte a TUTTI, quindi non limitate a chi sia iscritto al Movimento 5 Stelle, fermo restando, in caso di scelta, l’assenso alla rinuncia all 30% della propria indennità di funzione.

Lanciamo, quindi, un appello a tutti coloro che ritengono di avere le competenze necessarie per ricoprire il ruolo di assessore in relazione alle indicate deleghe (indicando, eventualmente ulteriori competenze), affinché ci inviino il proprio curriculum vitae, corredato di lettera di presentazione, alla mail info@augusta5stelle.it indicando nell’oggetto “CV BANDO ASSESSORE”

Per la candidatura è necessario allegare le seguenti informazioni:

  1) Curriculum vitae;

  2) Lettera di presentazione che includa:

 a) auto certificazione relativa all’assenza di condanne penali o carichi pendenti (avverrà comunque una verifica in un secondo momento con la presentazione, da parte della persona, scelta del casellario giudiziale e dei carichi pendenti);

 b) eventuali ruoli politici svolti in passato (anche di semplice candidatura o di organizzazione interna) per un qualsiasi movimento politico/lista civica;

 c) eventuali iscrizioni ad altri partiti;

 d) l’indicazione di eventuali partecipazioni o ruoli dirigenziali nei consigli di amministrazione in società pubbliche/private che hanno interessi economici con il Comune di Augusta;

 e) Foto.

Il mancato invio della documentazione completa, può essere motivo di esclusione che verrà comunicata all’interessato con e‐mail di risposta, ferma restando la possibilità di integrare la documentazione mancante entro il termine su indicato.

Il processo di selezione valorizzerà le competenze pregresse e la loro attinenza con il nostro programma elettorale, consultabile QUI

Dopo una prima selezione, basata sulle competenze indicate nei curricula, si procederà ad una seconda fase di verifica incentrata sul colloquio diretto con gli aspiranti da parte di Sindaco e Giunta.

Raccoglieremo i curricula fino al 30-10-2016.

Sembra incredibile, ma si tratta di una storia vera, nella pienezza della sua tragicomicità. Non resta che da domandarsi quale sarà il prossimo passo nell’arduo compito della ricerca degli assessori al bilancio: forse una serie di visite porta a porta alla cittadinanza, nemmeno gli amministratori pubblici fossero i nuovi Testimoni di Geova?

Simone Moricca

NESSUN COMMENTO