Immobile in extremis salva l’Italia

0
718
Italia
(Claudio Villa/Getty Images)

Un gol nei minuti di recupero di Ciro Immobile regala all’Italia un’ormai insperata vittoria  in Macedonia. La nazionale, guidata da Gianpiero Ventura, infatti è stata in svantaggio fino ad un quarto d’ora dalla fine, quando l’attaccante laziale prima segna il gol del pareggio poi decide la gara in extremis.

Il Ct rispetto al pareggio di Torino con la Spagna cambia la coppia d’attacco, inserendo Belotti e Immobile al posto dell’epurato Pellè e dell’italo-brasiliano Eder. Dentro anche Verratti, in cabina di regia al posto di De Rossi, e il giovane Bernardeschi.

IL MATCH – Dopo il Liechtenstein la Macedonia (146esima nel ranking FIFA) doveva essere la squadra pù debole del raggruppamento, ma i balcanici hanno messo in serie difficolta gli azzurri soprattutto nella ripresa, quando con una pressione alta e un ottimo fraseggio sono riusciti ad impadronirsi del pallino del gioco ribaltando l’1-0 dell’Italia, firmato Belotti, prima con il centravanti del Palermo Nestorovski, che approfitta di un errore di Verratti, poi con Hasani che dal limite piazza nell’angolino. L’Italia è praticamente in bambola. Le sostituzioni dei deludenti Bonaventura e Bernardeschi a favore di Parolo e Sansone vivacizzano la manovra offensiva tanto che sale in cattedra Immobile che, mostrando l’ottimo momento di forma esibito anche in campionato, realizza la doppietta che permette all’Italia di espugnare l’Arena Filippo II di Skopje.

PRIMATO – L’Italia sale in vetta alla classifica con 7 punti insieme alla Spagna che, intanto, conquista i tre punti in Albania. Il primo posto rappresenta l’unica nota positiva di una serata che poteva risultare disastrosa per il calcio nostrano. Ventura ha di che lavorare nei prossimi mesi. Il rientro di Marchisio sembra essere indispensabile per un centrocampo che conta solo sulla qualità di Verratti, così come le fasce laterali dovranno essere rivalutate dato le prestazioni incolori di De Sciglio e Florenzi che non stanno confermando le ottime prestazioni degli europei. Bene l’attacco con la coppia Immobile-Belotti, aspettando magari il rientro di Mario Balotelli.

Ivan D’Ercole

NESSUN COMMENTO