L’Italia è ancora  agli ultimi posti della classifica della velocità di Internet in Europa, come certifica l’annuale report di Akamai Technologies, ma per fortuna nel nostro Paese si stanno diffondendo sempre più le linee veloci.

È tempo di classifiche sul fronte della velocità di Internet. Come ogni anno, infatti, Akamai Technologies ha pubblicato la graduatoria aggiornata dello “State Of Internet” in Europa, che rivela le tendenze in atto nei vari Paesi del Vecchio Continente e regala non poche sorprese.

Il podio dell’Internet veloce

A sorpresa, infatti, è la Romania la nazione in cui le velocità di connessione di picco medie sono più alte in Europa, con un valore che si attesta a 84,2 Mbps ed è addirittura in crescita del 2,2 per cento nei primi tre mesi del 2016. Al secondo posto c’è la Svezia, e questo sorprende meno per la “fama” del Paese Scandinavo, mentre a completare il podio delle “lepri” di Internet c’è la Lettonia, dove la velocità media di modem e router raggiunge i 77,7 Mbps.

L’Europa naviga con Internet veloce

In generale, secondo Akamai la velocità di connessione media su scala globale, anche se scesa del 2,3% rispetto al primo trimestre del 2016, oggi si attesta a 6,1 Mbps, con un incremento del 14% su base annuale. La classifica è comunque confortante perché ci sono almeno 26 Paesi europei nei quali le connessioni di picco medie toccano almeno i 50 Mbps a conferma dell’incremento delle infrastrutture a sostegno della velocità di internet. L’unica nazione in controtendenza è l’Irlanda, che invece rallenta e fa registrare un calo del 18%, portandosi a 13,9 Mbps; di tutt’altro segno le performance di Norvegia e Croazia che invece aumentano la media del 55%.

Internet veloce in Italia

Andiamo a guardare più da vicino le performance dell’Italia, anticipando che si tratta di risultati in chiaroscuro che vanno però interpretati in chiave ottimistica. La nostra nazione, infatti, pur guadagnando un gradino rispetto allo scorso anno su ambito mondiale (raggiungendo la posizione numero 53) resta ancora sul fondo della classifica europea superando solo Croazia, Grecia e Cipro. Ma veniamo ai fatti positivi.

Velocità media di Internet in Italia

 La velocità media di connessione in Italia si attesta a 8,2 Mbps, il che significa nei secondi tre mesi di quest’anno che è aumentata dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e ben del 29% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Migliora anche la media delle velocità di picco che ora raggiunge i 39,4 Mbps: un salto in avanti di quasi l’8% rispetto al primo trimestre 2016 e di ben 30 punti percentuali rispetto al 2015.

Sale anche la fibra

Fanno ben sperare anche le altre valutazioni che derivano dall’approfondimento sui dati in Italia, dove ad esempio migliora gradualmente anche la situazione relativa alla connessione internet in fibra ottica con percentuali di crescita nettamente positive che possono aprire alla rincorsa dei Paesi europei e mondiali più progrediti.

Non più tartaruga

Insomma Internet in Italia compie qualche passo in avanti, che stanno facendo smuovere il Paese dallo status di “tartaruga” a livello europeo, anche grazie all’incremento della diffusione della banda larga, le connessioni con velocità superiore ai 4 Mbps: questa tipologia di connessione è infatti cresciuta del 16 percento, toccando l’81% del mercato. Vanno meglio anche le connessioni high broadband, ovvero quelle che garantiscono velocità superiore ai 10 Mbps, che nel nostro Paese sono cresciute addirittura del 111% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno, mentre quelle di velocità superiori ai 15 Mbps sono oggi pari al 7,9% del totale complessivo.

Migliorano le offerte Internet

 Un aiuto in questo sprint del nostro Paese contribuiscono anche le promozioni avviate da società come Eolo, leader in Italia nel campo della banda ultra larga per il mercato residenziale e quello delle imprese, che consentono di approfittare di nuove e interessanti offerte internet ad alta velocità per navigare senza problemi sia nella propria casa che per la propria attività.

Anna Capuano