Patto per Napoli, domani la firma di De Magistris

0
507
patto per napoli

Il Sindaco Luigi di Magistris, in Consiglio comunale, ha affermato che il Patto per Napoli sarà firmato domani presso la prefettura. “È un risultato importante – sostiene De Magistris – e abbiamo dimostrato la nostra credibilità ai tavoli istituzionali”.

Il Patto per Napoli prevede un finanziamento di 308 milioni di euro per mettere in campo nuovi progetti ed iniziative per il capoluogo campano. Il Patto verrà firmato sia dal Primo cittadino partenopeo, sia del Premier Matteo Renzi, affiancato dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti.

Il Sindaco De Magistris e gli altri rappresentati del Comune di Napoli si sono espressi sul Patto per Napoli: “Siamo molto soddisfatti della firma del patto per Napoli. Da sempre – spiegano i Consiglieri Borrelli, Buono e Gaudini – lavoriamo per il dialogo tra il Sindaco di Napoli, il Premier e il Presidente della Regione nell’interesse del territorio. Questa firma è anche un poco merito nostro – concludono –  A Napoli un passo importante per ridurre drasticamente le emissioni lo otterremo con l’elettrificazione del porto, una delle prime fonti di inquinamento della nostra città a cui stiamo lavorando”

Inoltre, a Roma si è tenuto il  Convegno dei Verdi europei “Governare Green”, in questa sede era presente anche il Sindaco De Magistris. Insieme al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i  ai due consiglieri comunali dei Verdi Napoli, Stefano Buono e Marco Gaudini e all’assessore alla mobilità di Valencia Giuseppe Grezzi, il Primo cittadino, Luigi De Magistris, ha firmato l’ appello europeo dei Verdi per la mobilità sostenibile a bassa emissione di carbonio nelle città.

I verdi, si dimostrano lungimiranti.  Hanno, infatti,  in progetto l’affermazione di un gemellaggio tra Napoli e Valecia grazie all’Assessore comunale alla Mobilità Giuseppe Grezzi. Con questo gemellaggio formeranno dei progetti comuni nel campo ambientale e della mobilità sostenibile.

 

Simona Pietropaolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteAngurie e zappetta, scuola perfetta.
Articolo successivoMigranti, De Magistris: “Orgoglioso di essere napoletano”
Simona Pietropaolo è nata a Napoli il 3 novembre del 1993 e vive a Marano di Napoli. Studia alla facoltà di Lettere moderne dell' Universita Federico II per poter intraprendere una carriera nell'ambito del giornalismo e delle comunicazioni. Le sue passioni sono la scrittura creativa e la lettura principalmente di opere letterarie classiche e contemporanee.

NESSUN COMMENTO