Napoli, vittoria con l’Empoli in attesa della Juve

0
337
Napoli Empoli

Turno di campionato infrasettimanale al San Paolo contro l’Empoli, squadra penultima in classifica che soccombe ai goal di Mertens e Chiriches.

Davanti ad un San Paolo non gremito, il Napoli porta a casa tre punti importantissimi per la sua rincorsa alla Juventus e per tenersi vicina alla vecchia signora proprio in vista del big match di sabato che le vedrà contrapposte. Turnover obbligato per Mister Sarri viste le contemporanee assenze di Gabbiadini e Milik. Il trio di attacco è stato affidato a Mertens Insigne e Callejon.

E’ partito subito bene il Napoli che ha schiacciato l’Empoli nella sua metà campo per ampi frangenti di gioco. Strapotere impressionante degli Azzurri nel primo tempo con un possesso palla del 60% ed oltre 20 conclusioni verso la porta avversaria, vero record stagionale. Nonostante tutto si va negli spogliatoi sul punteggio di parità. La ripresa si riapre all’insegna del dominio del Napoli che al 51′ trova il goal con Mertens. Passaggio di Jorginho per Callejon che tira, sulla deviazione il pallone arriva tra i piedi di Mertens che non sbaglia. Con il totale predominio da parte del Napoli e con il goal del vantaggio poteva sembrare tutto in discesa ed, invece, un paio di errori in difesa hanno dato la possibilità all’Empoli di pareggiare, ma un grande Reina ha evitato il peggio.

Nel momento migliore dell’Empoli arriva, però, il raddoppio del Napoli con Chiriches sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il tempo di gioco successivo è stato speso a conservare riserve di energie per la attesissima sfida contro la Juventus.

Le pagelle

Reina 7. Inoperoso nel primo tempo, diventa protagonista nel secondo evitando il pareggio dell’Empoli. Festeggia bene le 100 presenze nel Napoli.

Maggio 6. Gioca titolare con la fascia di capitano. Terzino di fascia fedele e altra bandiera del Napoli dopo Hamsik.

Koulibaly 7. Partita perfetta, si concede anche alcuni virtuosismi di alta scuola: tra i migliori centrali difensivi della Serie A.

Chiriches 6,5. Ottima partita e festa con goal.

Ghoulam 6,5. Ha scavato un solco sulla fascia sinistra. Km e Km macinati con impressionante energia.

Allan 6,5. Probabilmente la sua migliore partita di quest’anno. incredibile metamorfosi in pochi giorni. Speriamo confermi il rendimento di oggi.

Jorginho 7. Anche per lui impressionante inversione di tendenza, in positivo. Ottima partita.

Zielinski 6. Lavoro ordinato e meno impegnativo grazie al grande contributo degli altri compagni di reparto.

Insigne 6. Tanta buona volontà, si sacrifica molto con tanti ripiegamenti difensivi. Finalmente umile, anche se commette sempre i soliti errori.

Callejon 7. Inesauribile. Ha il dono di riuscire ad imbeccare sempre i tempi giusti di inserimento al limite del fuorigioco. Ansia continua per gli avversari.

Mertens 8. Ancora una volta il migliore in campo. Con il Napoli in difficoltà si assume tutte le responsabilità in attacco, ma non solo. Svaria in attacco, al centro, in difesa, corre e dribbla indemoniato. Difesa dell’Empoli asfissiata.

Salvatore Annona

CONDIVIDI
Articolo precedenteGorino: il volto di un Paese che fa paura
Articolo successivoLuigi Di Maio e il Direttorio M5S: indennità da parlamentari come gli altri
Nato a Napoli nel 1975 vi ho vissuto fino ad oggi, senza mai emigrare. Dopo il diploma di geometra, ho conseguito la Laurea in Ingegneria Civile nel 2005 con tesi in Ingegneria Sismica. Ho una splendida famiglia con moglie e due splendidi figli. Attualmente esercito la libera professione e sono membro della Commissione Manutenzione e Recupero degli Edifici Industriali presso L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Curioso sin dalla nascita, ho coltivato diverse passioni come la lettura e la grafica digitale. Amo immensamente la musica e lo sport (in particolare il calcio ed il tennis).

NESSUN COMMENTO