Napoli, Higuaìn regala la vittoria alla Juventus

0
724
Juventus Napoli 2-1 di Salvatore Annona

L’attesissima sfida allo Juventus Stadium vede vittoriosa una Juventus che ha ben sfruttato due episodi e la maggiore esperienza dei suoi calciatori ed ha avuto la meglio su un Napoli che ha giocato bene ma a cui è pesata l’assenza di terminali offensivi.

Ambiente caldissimo a Torino per una sfida che è storicamente sempre tra le più attese della serie A. Attesissimo anche Higuaìn che, a parte il goal, non ha brillato.

Il Napoli era partito bene, buon possesso palla e buona gestione delle diverse fasi, anche se per tutto il primo tempo è il tatticismo a farla da padrone e, infatti, la prima frazione regala pochissime emozioni mostrandosi a tratti anche noiosa. Tutto cambia nella ripresa dove le squadre, a maglie più aperte, danno vita a diversi affondi ma è la Juventus a passare in vantaggio con Bonucci che conclude a volo in area su assist involontario di Ghoulam che liscia clamorosamente il pallone in una ribattuta. Passano pochi minuti ed al 54′ il Napoli pareggia. Splendido assist di Insigne per Callejon che si inserisce a modo suo in area sul filo del fuorigioco e piazza la palla in rete. Al minuto 61 avviene la sostituzione molto discussa di Insigne per Giaccherini. Insigne reagisce male ma, di fatto, Giaccherini risulta inconsistente.

Insigne sostituito
Insigne sostituito

Al 71′ arriva il goal dell’ex. Higuaìn cerca Khedira, ribattuta sbilenca di uno sfortunatissimo Ghoulam che regala il tiro a volo al Pipita che non sbaglia. Finale di partita gestito bene dalla Juventus che porta a casa i tre punti e si porta a ben sette lunghezze dal Napoli che forse non meritava di perdere ed ora è atteso da una delicatissima sfida di Champions League contro il Besiktas.

Le pagelle

Reina 6. Buona prestazione nel complesso, buone le uscite.

Ghoulam 5. Ha sulla coscienza i due goal della Juventus.

Koulibaly 6,5. Il migliore in campo. Chiusure puntuali. Sempre attento.

Chiriches 6. Fase difensiva senza sbavature.

Hysaj 5,5. Soffre la fisicità dell’esterno di fascia avversario. Spesso in affanno.

Hamsik 6. Non brilla ma è ordinato e non spreca mai i palloni che gli arrivano. Sostituito da

Zielinski 5. Dopo il buon inizio stagione si è un pò smarrito.

Diawara 6. Ancora una buona prova del centrale ex Bologna. Non soffre lo Stadium e si sbilancia in alcune conclusioni coraggiose.

Allan 6. Rompe spesso le trame del centrocampo della Juventus che stasera non ha brillato.

Insigne 5,5 Sta migliorando e regala lui l’ennesimo assist per Callejon. Perde il 6 in pagella per l’inutile mugugno e contestazione al tecnico nel momento della sostituzione.

sostituito da

Giaccherini 4,5. Lento. Non dà nessun contributo alla squadra.

Mertens 5. Nervoso e voglioso di far bene. Prestazione fumosa. Un peccato.

Callejon 6. Gran bel goal alla sua maniera, ma il reparto d’attacco gira male.

Salvatore Annona

CONDIVIDI
Articolo precedenteSavannasaurus elliottorum, il titanosauro del Queensland
Articolo successivoVotum: a Pozzuoli il corpo umano tra arte, scienza e scaramanzia
Nato a Napoli nel 1975 vi ho vissuto fino ad oggi, senza mai emigrare. Dopo il diploma di geometra, ho conseguito la Laurea in Ingegneria Civile nel 2005 con tesi in Ingegneria Sismica. Ho una splendida famiglia con moglie e due splendidi figli. Attualmente esercito la libera professione e sono membro della Commissione Manutenzione e Recupero degli Edifici Industriali presso L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Curioso sin dalla nascita, ho coltivato diverse passioni come la lettura e la grafica digitale. Amo immensamente la musica e lo sport (in particolare il calcio ed il tennis).

NESSUN COMMENTO