Champions, pari per le italiane: City che rivincita!

0
193
Champions
Champions

Nella giornata di ieri e di martedì si è svolto il quarto turno della Champions League. Sono state due notti davvero spettacolari, con tanti gol e  colpi di scena.

Andiamo a vedere nel dettaglio quanto accaduto:

PAREGGIO PER LE ITALIANE- Pareggi per Napoli e Juventus, rispettivamente contro BesiktasLione. I partenopei dopo la brutta sconfitta dell’andata, disputano in Turchia un grande match, ma nonostante ciò la squadra di Sarri passa in svantaggio grazie al rigore di Ricardo Quaresma. Il Napoli però reagisce e pareggia grazie a Hamsik, che ha consentito agli azzurri di uscire indenni dalla Vodafone Arena e di agguantare un pari fondamentale nel girone A. Mertens e compagni sono, dunque, secondi alle spalle del Benfica, che ha battuto a fatica la Dinamo Kiev per 1-0. Delusione Champions per la Juventus di Massimiliano Allegri, che ha sprecato il primo match ball a Torino contro il Lione. I bianconeri passano in vantaggio grazie a un rigore di Gonzalo Higuain, ma i campioni d’Italia non riescono a gestire la gara, in quanto vengono puniti all’85 da Tolisso, rischiando addirittura di perdere nel finale. La qualificazione è ancora ampiamente alla portata, ma il primo posto in questo momento è del Siviglia, che ha schiantato la Dinamo Zagabria per 4-0. Dal Lione al Monaco, che vince facilmente contro il Cska Mosca per 3-0 grazie alla doppietta del colombiano Falcao, che torna al gol in Champions a 7 anni dall’ultima volta. Nell’altra gara del girone E, il Tottenham perde a sorpresa a Londra contro il Leverkusen, complicandosi non poco la qualificazione, visto che gli uomini di Pochettino sono terzi, che inseguono Monaco a quota 8 punti e Leverkusen a quota 6.

RIVINCITA GUARDIOLA – Dopo il 4-0 dell’andata, Guardiola si prende la sua rivincita  e batte in Inghilterra il Barcellona per 3-1, con la doppietta di Gundogan e il gol di De Bruyne. Il City gioca una grandissima gara anche se parte male considerando lo svantaggio firmato da Messi. Questa volta però non finisce come l’andata, visto che la squadra di Guardiola ribalta la partita grazie ad una ripresa spettacolare. Il Barcellona nonostante la sconfitta rimane saldamente alla guida del gruppo C di Champions, con il Manchester che insegue a 7 punti. Terza e quarta posizione occupata rispettivamente da Borussia Monchengladbach e Celtic, che pareggiano 1-1 in Germania. Nel Gruppo A l’Arsenal batte a fatica il Ludogorets con una rete straordinaria di Ozil, mentre il Psg batte in Svizzera il Basilea. Le squadre di Wenger e Emery sono già qualificate al prossimo turno, visto che hanno entrambe 10 punti in classifica. Alle qualificate si aggiungono anche l’Atletico Madrid e Bayern che sconfiggono Rostov e Psv. Gli uomini di Simeone fanno sorprendentemente fatica contro i russi, ma alla fine riescono a vincere con la doppietta di Griezman. Anche Lewandowski segna una doppietta, che permette ad Ancelotti di vincere in Olanda contro il Psv per 2-1. Entrambe le squadre sono qualificate, ma l’Atletico è al primo posto del girone con 12 punti a seguito delle 4 vittorie su 4 in Champions, segue il Bayern a quota 9.

Champions
Gundogan

BUNKER LEICESTER – Contrariamente a quanto sta accadendo in Premier League, il Leicester City  in Champions sembra essere un bunker inespugnabile. Infatti gli uomini di Ranieri pareggiano 0-0 in Danimarca contro il Copenaghen, che permette ormai di avere in pugno la qualificazione, anche se non è ancora matematicamente certa. Bene anche il Porto, che sconfigge 1-0 il Bruges. Incredibile infine quello che è successo nel gruppo F, a testimonianza che la Champions può regalare sempre sorprese. Il Real Madrid infatti pareggia per 3-3 in casa del Lega Varsavia, fanalino di coda del girone F. Le merengues partono subito forte con le reti di Bale e Benzema, ma la partita non è finita, visto che  la squadra polacca reagisce prima pareggiando e poi addirittura passando in vantaggio. Il Real sembra non crederci in più, ma alla fine agguanta il pareggio grazie alla marcatura di  Kovacic. La qualificazione dei madrileni non sembra essere in discussione, ma il primo posto si allontana per merito del Borussia Dortmund, che sconfigge lo Sporting Lisbona per 1-0 e si qualifica con due giornate in anticipo agli ottavi di finale di Champions insieme a Psg, Arsenal, Atletico Madrid, Bayern e Borussia Dortmund.

Salvatore Cantone