De Magistris: “Troppi soldi per le Luci d’artista”

0
388
de magistris
de magistris

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris contro il presidente della Regione De Luca: “Tre milioni di euro alle ‘Luci d’artista’ di Salerno è un fatto grave”.

“Che la Regione Campania abbia destinato tre milioni di euro alle Luci d’artista di Salerno è un fatto grave, meriterebbe una giustificazione politica”. Non le manda a dire il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che durante la diretta Facebook per La Repubblica Napoli attacca il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, per aver deciso di destinare ben tre milioni di euro delle casse regionali all’installazione delle ‘Luci d’artista’, l’evento natalizio e ormai meta di numerosi turisti che prenderà il via il prossimo sabato nella città di Salerno e si protrarrà fino al 22 gennaio.

“La città di Napoli in questi cinque anni ha raggiunto risultati straordinari non avendo risorse,” spiega il sindaco de Magistris, “tre milioni di euro per le Luci d’artista mi sembrano un po’ troppi. De Luca deve comprendere che i fondi europei non sono i fondi di Vincenzo De Luca, sono i fondi che l’Europa destina ai territori della Campania“.

E aggiunge: “La geografia la possiamo interpretare ma fino ad un certo punto, bisogna fare una proporzione tra Napoli, Salerno, Benevento, Avellino, Caserta. Poi magari domani De Luca dirà che alla città di Napoli ha dato chissà quanto, ma se si danno dei fondi alla metropolitana non sono solo per la città”.

Tra Caldoro e De Luca quanto fatto sul turismo è stato imbarazzante, non ci sono stati investimenti. Dalla Regione Napoli ha avuto per il turismo 4 milioni in tre anni, Salerno invece porta a casa tre milioni solo per il Natale. I fondi europei sono destinati a tutti i territori della regione. Napoli in questi anni ha fatto risultati straordinari nel turismo non avendo risorse. In questi giorni, nel ponte di Ognissanti, non si erano mai visti così tanti visitatori”.

In conclusione, a chi gli chiede se la Regione sia concentrata più su Salerno, de Magistris risponde: “Direbbero Totò e Peppino… ‘Ho detto tutto!'”

Stesso fervore anche da parte della consigliera comunale Eleonora de Majo che in un post sulla sua pagina Facebook precisa:Ecco cosa ci facciamo con i fondi UE che la Regione custodisce gelosamente negli scrigni di Santa Lucia. Addobbiamo Salerno con centinaia di cigni bianchi e fenicotteri rosa brillantati e luccicanti, con sontuose carrozze reali da Cenerentola al ballo, con piogge di stelle comete tutte coperte di oro e argento e mille altre cafonate che compongono l’imperdibile attrazione delle LUCI DI SALERNO, che costa a noi tutti ben TRE MILIONI di euro. Ripeto: TRE MILIONI DI EURO. Perché caro De Luca, i privati li vogliamo infilare dappertutto, nelle partecipate, nella sanità, nei trasporti, nelle bonifiche, però le luci di Natale no, quelle le dobbiamo pagare con i soldi pubblici. Non fa una piega“.

Flora Visone

 

NESSUN COMMENTO