Investire in Borsa: i pro da considerare e i contro da non sottovalutare

0
1263
Investire in Borsa, pro e contro

Sono sempre di più gli italiani che hanno deciso di incominciare ad investire in Borsa, cercando di guadagnare investendo nelle azioni. Guadagnare in Borsa è sicuramente possibile, ma ci sono degli accorgimenti da prendere in considerazione: vediamo insieme quindi quali sono i pro e i contro di investire in Borsa, per capire se si tratta di un investimento adatto alle vostre esigenze o meno.

Le aspettative di guadagnare in Borsa

Molte persone si avvicinano al mondo della Borsa con delle aspettative di guadagno difficilmente realizzabili. Mettiamolo in chiaro fin da subito: è sicuramente possibile guadagnare con le azioni, ma se pensate di fare trading azionario per diventare ricchi nel giro di un paio di mesi, siete completamente fuori strada. Come Warren Buffett insegna: chi investe in Borsa lo fa per guadagnare nel lungo termine, e non per ottenere dei guadagni immediati.

Avere degli obiettivi impossibili da raggiungere non farà altro che complicare la vostra carriera da trader: meglio puntare ad ottenere un ritorno, per esempio, del 5% ogni mese, piuttosto che puntare a cifre impossibili come il voler raddoppiare l’intero capitale in un solo mese. Ricordatevi che avere più tempo per raggiungere i vostri obiettivi, significa incorrere in minori rischi.

L’importanza della pratica e dello studio

Per guadagnare in Borsa dovrete, per forza di cose, sapere come funziona il trading online e quali sono le logiche dei mercati finanziari. Se pensate di iniziare a fare trading online senza bisogno di imparare i fondamenti del trading online, vi sbagliate di grosso. Fare trading, come qualsiasi altra attività, richiede studio e molta, molta, pratica.

Dovrete assolutamente imparare l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale, senza le quali non riuscirete a studiare i titoli azionari e prevedere i futuri movimenti dei loro prezzi. Inoltre, tramite la conoscenza dell’analisi tecnica e fondamentale, sarete in grado di utilizzare una strategia di trading per investire in Borsa, che vi permetterà di aumentare i profitti e contenere le perdite.

Analizzare i grafici finanziari delle azioni

Un altro fattore da non scordare è l’importanza di saper interpretare i grafici finanziari. Infatti, è proprio grazie ai grafici che potete seguire le variazioni di prezzo dei titoli azionari. Ed è sempre sui grafici finanziari che utilizzerete l’analisi tecnica e le vostre strategie di trading. Se volete investire in Borsa, utilizzare un servizio di grafici finanziari in tempo reale è indispensabile.

Se per esempio volete investire sulle azioni Enel, la prima cosa da fare sarà quella di guardare la quotazione Enel in tempo reale su un buon grafico finanziario come quello di valoreazioni.com. In tal modo potrete analizzare l’andamento del valore dei titoli azionari dell’Enel, e poi applicare gli strumenti dell’analisi tecnica relativi alla vostra strategia di trading.

La scelta del broker giusto per investire in Borsa

Se quindi avete intenzione di giocare in Borsa, dovrete prima o poi aprire un account di trading con un broker finanziario. I broker sono gli intermediari tra voi ed il mercato azionario. Registrandovi ad un broker avrete accesso alla loro piattaforma di trading, tramite la quale potrete gestire il vostro account ed impostare i vostri ordini di acquisto e vendita di titoli azionari.

Per tal motivo, prendetevi tutto il tempo che ritenete necessario per scegliere il miglior broker adatto alle vostre esigenze di trading. Se siete trader inesperti, vi consigliamo di cercare broker che offrano account demo con i quali potrete fare pratica in tutta sicurezza (infatti, gli account demo utilizzano un saldo virtuale per simulare le operazioni di trading).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO