Anche quest’anno l’amore per la corsa e la voglia di mettersi in gioco ha riunito in un sol luogo circa 300 atleti, tra professionisti e semplici appassionati, che hanno preso parte alla Terza Edizione della Nuceria Run, la maratona di Nocera Superiore.

La gara podistica, con un percorso lungo 10 km, è stata organizzata dall’ associazione Polis SA con la preziosa collaborazione dell’ASD Folgore di Nocera Inferiore e dell’ ASD Terra dello Sport sotto il patrocinio della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera).

Così come gli anni scorsi, si è partiti dall’incrocio tra Via Vincenzo Russo e Via Pecorari, passando attraverso il Centro Storico del paese, costeggiando il Battistero di Santa Maria Maggiore e concludendo con l’arrivo all’incrocio di partenza. Un percorso cittadino, svolto una sola volta e privo di variazioni altimetriche. La polizia locale e l’adeguato servizio sanitario hanno garantito la tutela e la sicurezza dei partecipanti.15241874_1551038398243537_2161894647182429187_n

La maratona non rappresenta soltanto un momento ludico, ma viene vista come un’occasione per condividere esperienze e sensazioni e per conoscere angoli inediti presenti sul nostro territorio ai quali spesso viene data poca importanza.

E’ questa la motivazione principale che ha spinto i ragazzi dell’associazione Polis Sa ad organizzare la Nuceria Run, ormai vista come una tradizione, arricchendola di nuovi dettagli e iniziative.

Quest’anno infatti, parallelamente alla gara dei 10 km, sono state organizzate anche una gara amatoriale e non competitiva di 2 km, dal titolo Prenditi cura del tuo cuore, una per i diversamente abili e infine una per i più piccoli per dare a tutti, adulti e bambini, atleti e gente comune, l’opportunità di vivere questa esperienza.

Secondo le dichiarazioni di alcuni podisti, raccolte in tempo reale, tanto divertimento, sana competizione tra i partecipanti e un pizzico di euforia sono stati gli ingredienti alla base della manifestazione. L’ottima capacità organizzativa delle associazioni coinvolte è servita per mescolare e tenere insieme tutti gli elementi essenziali. Risultato: la Nuceria Run.

Non una semplice gara podistica, dunque, ma una vera e propria opportunità, un incentivo a coltivare le proprie passioni e a mettersi in gioco trascorrendo una piacevole giornata all’insegna dell’amicizia, alla scoperta dei luoghi storici e naturalistici della propria città.

Maria Iemmino Pellegrino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO