Nelle gare con Sassuolo, Inter e Benfica, il Napoli si gioca un trittico cruciale per la stagione. Due incontri casalinghi contro Sassuolo, giocata oggi, e con l’Inter per risollevarsi in campionato e poi l’incontro decisivo in Champions League contro il Benfica. La prima tappa ha come esito un deudente pareggio contro il Sassuolo.

La vittoria contro il Sassuolo era d’obbligo questa sera per tenersi in zona vertice in campionato ed il Napoli è partito come sempre dominando la scena fin dai primi minuti contro un Sassuolo che comunque ha giocato in maniera sfrontata al San Paolo. Purtroppo, però, si vede sempre la solita offerta di gioco con ampio possesso palla ma spesso inconcludente.

Si deve ad Insigne la rete del momentaneo vantaggio azzurro. Ben imbeccato da Hamsik, il talento di Frattamaggiore trafigge il portiere avversario con il tocco di Cannavaro e chiude il primo tempo sull’1-0.

Gran goal di Insigne, contro il Sassuolo
Gran goal di Insigne, contro il Sassuolo

Il secondo tempo inizia nelle migliori condizioni per gli azzurri che devono semplicemente amministrare il vantaggio e colpire in velocità per l’eventuale raddoppio. La scena cambia quando Di Francesco opera alcuni cambi, tra i quali vi è l’inserimento determinante di Defrel oltre che il cambio di modulo. Quasi allo scadere, infatti, è proprio il Francese a trafiggere la difesa azzurra con un ottimo rapido inserimento nelle linee centrali della difesa del Napoli. Una vera doccia fredda per calciatori e tifosi azzurri.

Purtroppo il Napoli si intestardisce con il suo solito atteggiamento che purtroppo porta all’ennesima delusione incassando l’ennesimo goal in questo campionato.

Purtroppo è evidente l’involuzione rispetto all’anno scorso: la difficoltà nel trovare il goal e le evidentissime difficoltà in fase difensiva giustificano in pieno l’attuale posizione in classifica.

Le Pagelle

Reina 6. Niente colpe sul goal.

Strinic 6. Ordinato, non ha particolari colpe sulla falla difensiva

Koulibaly 5. Nella sua zona il goal.

Chiriches 5. Come il compagno di reparto.

Hysaj 5. Purtroppo servirebbe un altro genere di contributo s quella fascia.

Allan 6. Generoso, gioca una buona gara.

Jorginho 6. Rientra titolare dopo qualche gara. Non dispiace.

Hamsik 7. Il migliore in campo. Ottima la giocata che libera Insigne in occasione del goal.

Callejon 6. Solito compito tattico alla perfezione ma purtroppo il Napoli non gira benissimo, si stanca molto a vuoto.

Gabbiadini 5,5. Niente da fare. Sciupa anche un’occasione su un contropiede dove Insigne era da solo sull’altro versante d’attacco, passa in maniera troppo debole. Nervoso.

Insigne 6.5. Gran bel goal il suo. Prestazione soddisfacente.

Tra i subentrati spicca Mertens ma solo per l’ammonizione che gli farà saltare la gara contro l’Inter.

Salvatore Annona

CONDIVIDI
Articolo precedente”MangiaSicuro”, un’App per la sicurezza alimentare
Articolo successivoCentro SInAPSI: un valido aiuto per gli studenti universitari
Nato a Napoli nel 1975 vi ho vissuto fino ad oggi, senza mai emigrare. Dopo il diploma di geometra, ho conseguito la Laurea in Ingegneria Civile nel 2005 con tesi in Ingegneria Sismica. Ho una splendida famiglia con moglie e due splendidi figli. Attualmente esercito la libera professione e sono membro della Commissione Manutenzione e Recupero degli Edifici Industriali presso L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli. Curioso sin dalla nascita, ho coltivato diverse passioni come la lettura e la grafica digitale. Amo immensamente la musica e lo sport (in particolare il calcio ed il tennis).

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO