La buona musica ancora in scena. Martedì 6 dicembre, presso l’atelier creativo dello Zeit Studio, a pochi passi dal Palazzo dei Normanni di Palermo, si esibirà  Giovanni di Giandomenico ad opera della casa di produzione Almendra Music.

La nuova Indie Label il 26 settembre ha mostrato al pubblico il calendario degli spettacoli musicali 2016/2017.
Il ciclo si è aperto con l’esecuzione musicale di Giovanni Sollima, e si concluderà nell’aprile 2017, precisamente il  21 del mese, con Bruno Pitruzzella.

L’Almendra Music nasce dalla combizione dell’educazione accademica e dallo spirito vivace e originale dell’underground di Palermo, un’idea di quattro personalità completamente rivoluzionarie sullo scenario musicale: Gianluca Cangemi (compositore e produttore), Luca Rinaudo a.k.a. Naiupoche (compositore, produttore e virtuoso dell’elettronica), Danilo Romancino (produttore e sound designer) e Antonio Cusimano a.k.a. 3112Htm (artista visivo, videomaker e designer).

Il gruppo dei quattro artisti siculi nel 2012 fonda uno studio di produzione, un’etichetta discografica, una società che offre servizi di composizione e produzione, fotografia, grafica e video per la musica, sound design, presa diretta e post-produzione audio per il cinema, editoria e licenze delle musiche prodotte dalla label.

La Sicilia vissuta dal team Almendra e dai musicisti che vi approdano “è una rinnovata isola di costruzione umana e artistica oltre le macerie della polarizzazione, spesso stantìa e oleografica, tra mafia e antimafia, una casa di confronto – alimentato anche da costanti contatti con le scene straniere, ad es. Berlino – per ideare, condividere e costruire le esperienze artistiche e sonore, immaginando percorsi e narrazioni tra musica colta contemporanea, elettronica, classica, fino alle varie diramazioni prog-art-math-jazz-rock, con una particolare attenzione alla componente visiva e alle connessioni con il mondo dell’immagine”.

Il mythos fondativo del progetto è l’invenzione, condivisione e ricerca di una nuova realtà umana, quindi artistica. Lo dimostrano proprio gli artisti che di diversa estrazione, età, provenienza e linguaggi si sono affiancati al team fondatore: Eloisa Manera, Giovanni Di Giandomenico, Alessio Pianelli, Duo Blanco Sinacori, Utveggi, Naiupoche, Forsqueak, SSSS, Chair of Rigel, N’Hash, Your Noisy Neighbors, Francesco Leineri, APS, Heptachord, Antonino Cicero & Luciano Troja, Marco Betta, Luca Pincini + Almendratech, infine Giovanni Sollima, il cui album Sonate di terra e di mare ha aperto la nuova stagione di uscite Almendra.

Per l’occasione della nuova stagione musicale Almendra ha allestito anche Almendra Music Seeds 2013-2016, un sampler, in streaming e free download, che riassume i primi 3 anni di produzioni, disponibile a questo indirizzo.

Maria Luisa Allocca

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO