Greenpeace Salerno proietta il documentario “Before the Flood” di Leonardo Di Caprio

0
254

before-the-flood-706x369 Giovedì 1 dicembre 2016 alle ore 20.00, il Gruppo Locale Salerno di Greenpeace in collaborazione con l’associazione CEPIS proietterà il documentario “Before the flood – Punto di non ritorno”, prodotto da Leonardo Di Caprio nel 2016 diretto da Fisher Stevens. Documentario che affronta le problematiche riguardanti i cambiamenti climatici sul nostro pianeta che negli ultimi anni assumono una responsabilità sempre più determinante per la sorte dell’umanità.

Greenpeace Gruppo Locale Salerno, grazie alla presenza di numeori giovani volontari sensibili a tali problematiche, offrirà alle persone interessate un’occasione di sensibilizzazione in merito ai cambiamenti climatici e ai disastri ambientali che ogni giorno colpiscono il nostro pianeta, indisturbatamente, senza che l’umanità ne conosca le effettive conseguenze che avranno sulle generazioni future e sui territori che l’uomo ha contribuito in maniera decisiva a rendere inospitale; vi sarà anche un momento dedicato al dibattito con esperti su tali argomenti.

Nel documentario, Leonardo di Caprio esplora i cinque continenti incontrando le personalità più influenti della nostra società come scienziati, politici, attivisti, ambientalisti, imprenditori e altri ancora per raccogliere testimonianze adeguate per informare la popolazione mondiale dei cambiamenti climativci. Fra le personalità intervistare citiamo i nomi di Barak Obama, Bill Clinton, John Kerry e Papa Francesco, autore dell’ Enciclica Verde intitolata “Laudato si'”, lettera nella quale il pontefice lancia un messaggio disperato all’umanità per salvaguardare la terra in cui viviamo e ricostituire il rapporto ancestrale che l’uomo ha interrotto con la natura da molti anni.
Essa comincia con tale frase, tratta dal Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi : “Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba” , necessaria a sintetizzare in toto il messaggio lanciato dal pontefice.

L’attore e produttore del documentario, si rivolge primariamente al popolo e al governo americano in quanto, gli USA sono i primi produttori al mondo di CO2 al mondo, alla scarsa informazione che viene diffusa alla popolazione in merito ai cambiamenti climatici e le responsabilità che attengono al governo americano in tali problematiche. Inoltre promuove iniziative ecologiche come quelle dell’industriale sudafricano Elon Musk,progettatore dell’automobile “Tesla”, elettrica che si ricarica gratuitamente con metodi ecologici.

Si spera che i partecipanti alla proiezione del documentario offerta dal Gruppo Locale Salerno Greenpeace siano in tanti per sensibilizzare le persone sulle sfide che in nostro pianeta affronta ogni giorno e che affronterà in futuro, per intervenite con urgenza ad un cambiamento immediato che, come afferma lo stesso Leonardi Di Caprio, deve avvenire dal basso.

Nicoletta Crescenzo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO