Napoli — Ancora una volta Arte e Beneficenza fanno lavoro di squadra in una città che si appresta a vivere il Natale tra tradizioni millenarie e slanci di umana bontà: Emergency e Le Capere tornano infatti a collaborare in vista del tour solidale che si terrà Domenica 11 Dicembre.

Una passeggiata lungo i luoghi simboli della bella Partenope, da Piazza del Plebiscito alla Galleria Umberto per approdare, tra cenni di storia e inciuci su re e regine, a via Santa Brigida, là dove si spalancano le porte della solidarietà dello spazio natalizio di Emergency.

Luigi De Magistris presso lo spazio Natale di Emergency
Luigi De Magistris presso lo spazio Natale di Emergency

Punto d’arrivo del percorso di visita — non il primo organizzato dalle due Associazioni, le quali già in estate avevano collaborato per il tour ‘T’accumpagno vico vico’ — il locale è stato adibito ad hoc dai volontari napoletani per la festività più attesa dell’anno e, ormai aperto al pubblico dallo scorso 27 Novembre, continua a stupire i passanti con la sua varietà di prodotti ecosolidali: ‘È davvero una gioia sapere che la gente apprezzi quel che stiamo facendo — dichiara ai nostri taccuini la direttrice dello spazio Emergency, Annaelena Troiano — e, ancor più, sentir dire che il posto da noi allestito procuri una sensazione di tepore e di accoglienza’. Tra i visitatori non poteva ovviamente mancare il primo cittadino, Luigi De Magistris che, recatosi pochi giorni fa presso il negozio, è rimasto visibilmente contento per il lavoro svolto con cuore e passione dai volontari.

E neppure a Le Capere sono sfuggite la bellezza e l’atmosfera calorosa che si respira nello store di via Santa Brigida, tanto da proporlo ai propri turisti per l’acquisto dei regali natalizi. La possibilità di scelta è davvero ampia: si va dai semplici gadgets ai gioielli fatti a mano, dai teli etnici della Sierra Leone ai vini e alle confetture biologiche; molti prodotti sono stati tra l’altro realizzati con beni confiscati alla camorra, pertanto presentano un valore aggiunto, di vittoria e soddisfazione.

Duplice sarà l’orario per il tour di Domenica prossima, 10:30 o 16:00; il percorso, che cade nel weekend in cui tutti gli spazi natalizi Emergency aperti in Italia dedicheranno eventi legati al folclore e agli usi locali, rinnova l’unione già salda tra due realtà che operano con costanza e dedizione sul territorio, affinchè tutti possano avvicinarsi a tematiche importanti quali l’amore per la propria terra e per il prossimo.

Il ricavato della visita sarà interamente devoluto ad Emergency, per un Natale più ricco e più bello, fatto di doni che son vita e rinascita insieme.

Per info e prenotazioni

Anna Gilda Scafaro

CONDIVIDI
Articolo precedenteReferendum costituzionale: come hanno votato gli italiani
Articolo successivoBambini indaco, l’evergreen delle bufale

Laureata in Lettere Moderne e specializzanda in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, Anna Gilda Scafaro aspira a diventare una buona insegnante e una valida giornalista. Appassionata di scrittura e amante dei libri, nutre un forte interesse per l’Arte in tutte le sue sfaccettature più belle e complicate. Sogna di visitare i più rinomati musei europei e mondiali e di viaggiare alla scoperta delle storie più arcane e affascinanti che si celano nel cuore delle grandi e piccole città. Attualmente scrive per Libero Pensiero News, occupandosi della sezione Cultura.